Valoreazioni
Pubblicato da: Alessandra Caparello - il: 25-02-2015 11:06

Pensione PA: abrogato il trattenimento in servizio

Scatta il pensionamento obbligatorio dei dipendenti pubblici e quindi nella Pubblica Amministrazione grazie alla soppressione del trattenimento in servizio.

 

Pensionamento PA: la circolare della Funzione Pubblica

Così la circolare n. 2 del 19 febbraio 2015 firmata dal Ministro Madia chiarisce termini e modalità di applicazione delle norme del D.L. 90/2014 che hanno abrogato l’istituto del trattenimento in servizio e disciplinato le nuove modalità di risoluzione unilaterale del rapporto di lavoro con il duplice obiettivo di snellire gli organici ed abbassare l’età media del personale. L’articolo 1 del decreto PA infatti ha abrogato la norma (art. 16 del D.Lgs. 503/92) recante la disciplina generale dell’istituto del trattenimento in servizio dei dipendenti delle PA, riformulando – al contempo – la disciplina della risoluzione unilaterale del rapporto di lavoro da parte delle medesime amministrazioni pubbliche.

La circolare precisa quanto segue:

-sono salvi i trattenimenti in servizio che fossero in corso alla data del 31/10/2014 (o a data antecedente).

-si considerano “in essere” i trattenimenti “già disposti ed efficaci”, mentre quelli che non fossero ancora efficaci alla data del 25 giugno 2014 (data di entrata in vigore del D.L. 90/14) sono da intendersi come revocati ex lege.

 

Ci sono comunque dei casi nei quali la PA datrice di lavoro è “tenuta a proseguire il rapporto di lavoro” col dipendente e che  di conseguenza  tale ipotesi non costituisce un caso di trattenimento in servizio illegittimo.

 

La risoluzione del rapporto di lavoro e come tale il pensionamento obbligatorio non si applica per:

-magistrati,

-professori universitari

-dirigenti di struttura complessa del SSN.

 


Migliori piattaforme di Trading & Forex

eToro Deposito: 200$
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
Markets Deposito: 100 €
Licenza: CYSEC, FSA, MIFID
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
24Option Deposito: 100 €
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
ITRADER Deposito: 250$
Licenza: CySEC, MiFID
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
XTB Deposito: 100 €
Licenza: KNF (licenza polacca)
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
Dukascopy Deposito: 100 €
Licenza: FCMC - MiFID
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio

* I CFD presentano un alto rischio di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 65% e l'89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Avviso di rischio: Il trading CFD comporta un sostanziale rischio di perdita. Una percentuale di investitori tra il 65% e 89% perde il proprio denaro durante il trading CFD.Your capital might be at risk

Valoreazioni.com