Valoreazioni
Pubblicato da: Redazione - il: 13-09-2013 6:18 Aggiornato il: 02-05-2016 13:23

Scadenza bonus energia elettrica 2013

Anche quest’anno le famiglie italiane in condizione di disagio economico, o quelle particolarmente numerose e/o con malati gravi a carico, possono beneficiare del cosiddetto bonus elettrico. La domanda può essere effettuata entro la fine dell’anno. E’ necessario compilare l’apposita modulistica e poi consegnarla al proprio Comune di residenza o in alternativa presso un altro istituto indicato dal Comune stesso (solitamente possono essere i CAF). Il modulo domanda bonus energia elettrica può essere richiesto al Comune oppure scaricato online dal sito dell’Anci, ovvero l’Associazione nazionale dei comuni italiani.

Il bonus sulla bolletta elettrica è in vigore da alcuni anni ed è stato praticamente sempre riproposto dai vari esecutivi che si sono succeduti, tenendo conto dell’aumento delle difficoltà delle famiglie meno abbienti in uno scenario molto negativo per l’economia domestica. Il bonus elettrico è uno strumento reso operativo dall’Autorità per l’Energia, in collaborazione con i Comuni. L’obiettivo è garantire ai cittadini in condizioni economiche disagiate di ottenere un risparmio di costi sulla bolletta elettrica.

Bisogna ricordare che è possibile richiedere il bonus anche per quelle famiglie che presentano uno o più membri in condizioni di disagio fisico. Si tratta di quei casi in cui una grave malattia costringe i familiari a utilizzare continuamente apparecchiature elettromedicali, necessarie per il mantenimento in vita del malato. Siccome il consumo di energia elettrica può essere davvero molto elevato, è possibile richiedere un’agevolazione sulla bolletta.

Il bonus permette alle famiglie disagiate e/o numerose di risparmiare, al netto delle imposte, circa il 20% all’anno sulla bolletta. Tuttavia sono previsti determinati requisiti bonus energia elettrica 2013, altrimenti non è possibile richiedere l’agevolazione presso il proprio Comune di residenza. In particolare il nucleo familiare deve presentare un modello ISEE con valore non superiore a 7.500 euro.


Migliori piattaforme di Trading & Forex

eToro Deposito: 200$
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
Markets Deposito: 100 €
Licenza: CYSEC, FSA, MIFID
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
24Option Deposito: 100 €
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
ITRADER Deposito: 250$
Licenza: CySEC, MiFID
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
XTB Deposito: 100 €
Licenza: KNF (licenza polacca)
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
Dukascopy Deposito: 100 €
Licenza: FCMC - MiFID
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio

* I CFD presentano un alto rischio di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 74 e l'89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Avviso di rischio: Il trading CFD comporta un sostanziale rischio di perdita. Una percentuale di investitori tra 74 e 89% perde il proprio denaro durante il trading CFD.Your capital might be at risk

Valoreazioni.com