Valoreazioni
Pubblicato da: Redazione - il: 18-02-2014 10:48 Aggiornato il: 01-05-2016 22:12

Termine presentazione modello Unico 2014

La dichiarazione dei redditi tramite modello Unico, anziché modello 730, viene effettuata da tutti quei contribuenti che nell’anno precedente, ossia nell’anno fiscale a cui la dichiarazione si riferisce, hanno posseduto redditi d’impresa, redditi di lavoro autonomo per i quali è richiesta la partita IVA, redditi “diversi” non compresi fra quelli dichiarabili attraverso il modello 730, plusvalenze derivanti dalla cessione di partecipazioni, qualificate o non, in società residenti in Paesi o territori a fiscalità privilegiata i cui titoli non sono negoziati in mercati regolamentati.

Sono inoltre obbligate alla presentazione della dichiarazione dei redditi tramite modello Unico coloro che nell’anno precedente e/o in quello di presentazione della dichiarazione non risultano residenti in Italia, coloro che devono presentare anche una delle dichiarazioni: IVA, IRAP, Modello 770 ordinario e semplificato; coloro che devono presentare la dichiarazione per conto di contribuenti deceduti.

Il termine per la presentazione del modello Unico varia a seconda che il contribuente debba provvedere alla consegna per via telematica o in modalità cartacea. In particolare, se la presentazione avviene in modalità cartacea, il modello può essere consegnato presso qualunque ufficio postale dal 2 maggio al 30 giugno 2014. Se la presentazione avviene invece tramite modalità telematica, l’invio dovrà essere effettuato entro il 30 settembre 2014.

MODELLO 730 2014 EDITABILE

Nel caso in cui il contribuente presenta il modello Unico entro 90 giorni dalla scadenza del termine stabilito, la dichiarazione è considerata valida ma, a causa del ritardo, verrà applicata una sanzione di ammontare compreso tra 258 e 1.032 euro, che può aumentare fino al doppio per i soggetti obbligati alla tenuta delle scritture contabili.

Ricordiamo inoltre che tutti i contribuenti sono obbligati alla presentazione del modello Unico tramite modalità telematica, fatta eccezione per una ristretta categorie di persone, ovvero: coloro che possedendo redditi che possono essere dichiarati con il modello 730, non possono presentare il mod. 730; coloro che, pur potendo presentare il mod. 730, devono dichiarare alcuni redditi o comunicare dati utilizzando i relativi quadri del modello UNICO (RM, RT, RW, AC); coloro che devono presentare la dichiarazione per conto di contribuenti deceduti.

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis

Migliori piattaforme di Trading & Forex

eToro Deposito: 200$
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
Markets Deposito: 100 €
Licenza: CYSEC, FSA, MIFID
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
24Option Deposito: 100 €
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
ITRADER Deposito: 250$
Licenza: CySEC, MiFID
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
XTB Deposito: 100 €
Licenza: KNF (licenza polacca)
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
Dukascopy Deposito: 100 €
Licenza: FCMC - MiFID
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio

* I CFD presentano un alto rischio di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 65% e l'89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Avviso di rischio: Il trading CFD comporta un sostanziale rischio di perdita. Una percentuale di investitori tra il 65% e 89% perde il proprio denaro durante il trading CFD.Your capital might be at risk

Valoreazioni.com