Valoreazioni
Pubblicato da: Redazione - il: 12-11-2014 10:54 Aggiornato il: 02-05-2016 12:16

Tutti i rincari previsti dal 1 dicembre 2014

Oggi non vi parleremo di risparmio vero e proprio, piuttosto vi forniremo un post informativo sui rincari previsti entro la fine del 2014. In Italia, si sa, le tasse non mancano mai, e la fine dell’anno pare rivelarsi molto attiva in questo senso. Dopo gli aumenti sulle bollette della luce e del gas, nonché del canone Telecom, a partire dal 1 dicembre arriveranno dei rincari “nuovi di zecca”.

Cerchiamo di orientarci in questa giungla di rincari e aumenti delle tariffe.

Luce, gas e canone Telecom

A partire dal 1 ottobre, l’Autorità per l’energia elettrica il gas e il sistema idrico ha disposto un aumento sulle bollette di luce e gas pari, rispettivamente all’1,7% e al 5,4% (questo rincaro non riguarda i clienti del mercato libero; a tal proposito si veda: Risparmiare l’8% sulla bolletta di luce e gas con il mercato libero). Dal 1 novembre, pur abolendo lo scatto alla risposta, Telecom ha rincarato la tariffa base (si veda: Scatto alla risposta dal 1 novembre 2014 non esisterà più).

Poste Italiane

Purtroppo non è finita qua. Dal 1 dicembre ci saranno dei nuovi rincari tariffari che riguarderanno Poste Italiane; in pratica costerà di più spedire lettere, raccomandate e pacchi ordinari per l’Italia e per l’estero; Poste Italiane ha comunque assicurato che rimarranno in vigore gli sconti previsti per le fasce deboli.

Sigarette

Brutte notizie anche per i fumatori: il Consiglio dei Ministri ha approvato il decreto che riordina le accise sulle sigarette le quali, pertanto, subiranno un rincaro stimato tra i 20 e i 40 centesimi che, però, interesserà solo le sigarette di fascia bassa, ovvero quelle più economiche. Va male anche ai fumatori di sigarette elettroniche, in quanto è previsto un aumento nel prezzo dei flaconcini delle essenze aromatiche.

Benzina e gasolio nel 2015

Per non farsi mancare niente, nel 2015 è previsto anche un aumento delle accise di benzina e gasolio, con imposte sui carburanti di quasi 8 centesimi in più al litro, ma solo se dovesse  essere confermata la nuova clausola di salvaguardia inserita nell’emendamento del Governo alla Legge di Stabilità.


Migliori piattaforme di Trading & Forex

eToro Deposito: 200$
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
Markets Deposito: 100 €
Licenza: CYSEC, FSA, MIFID
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
24Option Deposito: 100 €
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
ITRADER Deposito: 250$
Licenza: CySEC, MiFID
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
XTB Deposito: 100 €
Licenza: KNF (licenza polacca)
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
Dukascopy Deposito: 100 €
Licenza: FCMC - MiFID
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio

* I CFD presentano un alto rischio di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 65% e l'89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Avviso di rischio: Il trading CFD comporta un sostanziale rischio di perdita. Una percentuale di investitori tra il 65% e 89% perde il proprio denaro durante il trading CFD.Your capital might be at risk

Valoreazioni.com