Valoreazioni
Pubblicato da: Redazione - il: 28-10-2014 17:48

Come risparmiare sul riscaldamento

Come ogni anno, con l’arrivo dei primi freddi arriva la fatidica domanda: come risparmiare sul riscaldamento? Visto che le temperature sono decisamente in ribasso, vediamo qualche suggerimento per non far lievitate troppo la bolletta.

La prima regola è quella di effettuare la manutenzione della caldaia; questa operazione è un obbligo di legge, ma in effetti, una  messa a punto dell’impianto con relativa pulizia assicurano un risparmio sui consumi e una durata maggiore della caldaia. Tra l’altro, se la caldaia è veramente molto vecchia è il caso di valutare di cambiarla.

Sembra un consiglio obsoleto e invece è uno dei principali e più utili per risparmiare sul riscaldamento: non tenete la temperatura interna troppo alta; basti pensare che un gradi di temperatura in più corrisponde a un aumento di consumi stimabile tra il 7 e il 9 per cento. La temperatura interna ideale, sia per il corpo che per il portafoglio è 19, max 20 gradi centigradi. Avete comunque freddo? Maglietta termica e pullover di lana vi aiuteranno a superarlo, con buona pace della bolletta!

Attenzione anche allo stato dei termosifoni; se all’interno di essi vi ristagna l’acqua, questa impedisce che si riscaldino in modo uniforme e che, quindi, siano efficiente. Se sentite un rumore tipo “cascata” proveniente dai termosifoni, significa che c’è aria all’interno e che va fatta uscire. Come si fa? Semplicemente mettendo una bacinella sotto la valvolina di sfogo e far uscire l’acqua.

Regolate la temperatura dell’acqua calda sanitaria a 40°C, sostituite scaldacqua o caldaie elettriche con impianti a gas ad alta efficienza e, in cado di impianto autonomo, regolare la temperatura dell’acqua più bassa possibile, comunque sotto i 50°C.

Altri consigli per risparmiare sul riscaldamento li trovate nel post: consigli per risparmiare luce e gas d’inverno.


Migliori piattaforme di Trading & Forex

eToro Deposito: 200$
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
Markets Deposito: 100 €
Licenza: CYSEC, FSA, MIFID
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
24Option Deposito: 100 €
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
ITRADER Deposito: 250$
Licenza: CySEC, MiFID
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
XTB Deposito: 100 €
Licenza: KNF (licenza polacca)
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
Dukascopy Deposito: 100 €
Licenza: FCMC - MiFID
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio

* I CFD presentano un alto rischio di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 74 e l'89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Avviso di rischio: Il trading CFD comporta un sostanziale rischio di perdita. Una percentuale di investitori tra 74 e 89% perde il proprio denaro durante il trading CFD.Your capital might be at risk

Valoreazioni.com