Valoreazioni
Pubblicato da: Redazione - il: 24-10-2014 11:19

Consigli per risparmiare luce e gas d’inverno

Seppur in ritardo sulla tabella di marcia, il freddo è arrivato in buona parte dell’Italia; ciò significa che a breve saliranno le spese legate all’energia elettrica e, in particolar modo al riscaldamento. Scopriamo, dunque, qualche accorgimento da tenere per contenere i costi relativi ai consumi invernali.

Iniziamo con il risparmio di luce e gas in inverno; limitare la temperatura pre-impostata degli impianti di riscaldamento è una regola essenziale per ridurre gli sprechi; la temperatura ottimale per gli ambienti chiusi è di 20 gradi centigradi; inoltre, è stato stimato che per ogni grado centigrado oltre questa soglia, va ad aumentare del 6 o del 7% la spesa relativa al riscaldamento.

Effettuate manutenzione e pulizia della caldaia: vi aiuterà a mantenerne efficienza e funzionalità evitando gli sprechi dovuti a malfunzionamento. Limitate la dispersione del calore usando materiali isolanti su tapparelle e serramenti in modo da conservare il calore e non disperderlo, eventualmente, investendo su nuovi infissi.

Fate attenzione a eventuali spifferi all’interno dell’abitazione: sembra un accorgimento superfluo, ma in realtà gli spifferi impediscono la conservazione dell’aria calda, fondamentale per il mantenimento della temperatura ottima all’interno dell’abitazione.

Va da sé che cambiare l’aria nelle stanze è necessario per mantenere l’ambiente salubre: basta tenere per 10 minuti le finestre aperte per cambiare l’aria; effettuate questa operazione quando i termosifoni non sono accesi o al mattino: in altri momenti della giornata potrebbe rivelarsi solo uno spreco di calore.

Inoltre, durante la notte o quando non si è a casa, è buona norma spengere la caldaia: questa accortezza vi permetterà di risparmiare sia gas che energia. Infine, ricordatevi di far funzionare gli elettrodomestici solo a pieno carico e, se possibile, utilizzarli durante la tariffa bioraria (a tal proposito si veda: Risparmiare sulla luce con le tariffe biorarie).


Migliori piattaforme di Trading & Forex

eToro Deposito: 200$
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
Markets Deposito: 100 €
Licenza: CYSEC, FSA, MIFID
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
24Option Deposito: 100 €
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
ITRADER Deposito: 250$
Licenza: CySEC, MiFID
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
XTB Deposito: 100 €
Licenza: KNF (licenza polacca)
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
Dukascopy Deposito: 100 €
Licenza: FCMC - MiFID
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio

* I CFD presentano un alto rischio di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 65% e l'89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Avviso di rischio: Il trading CFD comporta un sostanziale rischio di perdita. Una percentuale di investitori tra il 65% e 89% perde il proprio denaro durante il trading CFD.Your capital might be at risk

Valoreazioni.com