Valoreazioni
Pubblicato da: Redazione - il: 07-04-2019 10:26 Aggiornato il: 15-04-2019 11:40

Cosa succede in caso di smarrimento di una cambiale

Conosci il SOCIAL TRADING ? Scopri chi sono i migliori trader italiani e del mondo su eToro e inzia a copiarli !  Disponibile conto demo gratuito con 100.000€ virtuali. Prova ora >>

Conosci il SOCIAL TRADING ? Scopri chi sono i migliori trader italiani e del mondo su eToro e inzia a copiarli !  Disponibile conto demo gratuito con 100.000€ virtuali. Prova ora >>

In caso di smarrimento di una cambiale, così come pure in caso di furto della stessa, la prima cosa da fare è presentare denuncia presso le autorità competenti. La denuncia deve essere presentata da colui che ha smarrito la cambiale o subito il furto della stessa.

Come funziona una cambiale

Il secondo passo da compiere è la presentazione della richiesta di ammortamento al Presidente del Tribunale del luogo in cui la cambiale risulta pagabile, una procedura volta a privare, nei confronti di soggetti terzi, la validità della cambiale smarrita o rubata, in modo tale da assicurarne il pagamento al suo legittimo proprietario.

Oltre che dal creditore, l’ammortamento può essere richiesto anche dal debitore se dopo aver provveduto al pagamento della cambiale la smarrisce e ne subisce la sottrazione, soprattutto nel caso in cui si tratta di una cambiale ipotecaria, altrimenti non gli sarebbe possibile chiedere la cancellazione dell’ipoteca.

La richiesta dell’ammortamento di una cambiale prevede la compilazione di un apposito modulo da parte del richiedente, normalmente reperibile presso il tribunale stesso, a cui occorre allegare copia della denuncia di smarrimento o furto. Inoltre, occorre procedere al versamento del contributo unificato, che si aggira intorno agli 80 euro. Necessaria anche una marca da bollo per i diritti di cancelleria.

COME COMPILARE UNA CAMBIALE

Dopo aver ricevuto la richiesta ed eseguito gli accertamenti del caso, il Presidente del Tribunale pronuncia l’ammortamento e autorizza il pagamento della cambiale. Il pagamento della cambiale deve avvenire entro 30 giorni dalla pubblicazione del decreto in Gazzetta Ufficiale se la cambiale è scaduta, mentre se non è ancora scaduta il pagamento deve avvenire trascorsi 30 giorni dalla data di scadenza.

Il ricorrente deve provvedere alla notifica del decreto al trattario, tuttavia nel caso in cui il debitore provveda al pagamento prima di tale notifica, nonostante la presenza di una denuncia, è liberato da ogni obbligo.

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Trader Indipendente. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis

Migliori piattaforme di Trading & Forex

eToro Deposito: 200$
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
Plus500 Deposito: 100 €
Licenza: FCA-CySEC-ASIC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
24Option Deposito: 250 €
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
ITRADER Deposito: 250$
Licenza: CySEC, MiFID
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
Dukascopy Deposito: 100 €
Licenza: FCMC - MiFID
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
IQ Option Deposito: 10 €
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio

* I CFD presentano un alto rischio di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 65% e l'89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Avviso di rischio: Il trading CFD comporta un sostanziale rischio di perdita. Una percentuale di investitori tra il 65% e 89% perde il proprio denaro durante il trading CFD.Your capital might be at risk

Valoreazioni.com