Valoreazioni
Pubblicato da: Redazione - il: 01-04-2019 9:36 Aggiornato il: 15-04-2019 11:30

Rimborso bollo auto

In alcuni casi ben determinati è possibile chiedere il rimborso del bollo auto pagato in relazione ad un determinato veicolo, ad esempio nel caso in cui il bollo è stato pagato erroneamente più di una volta; quando è stato versato un importo superiore rispetto a quello effettivamente dovuto; quando il veicolo è stato rottamato; quando si è perso il possesso del veicolo, ad esempio a seguito del furto dello stesso.

⭐ Ricevi 100.000 € di denaro virtuale con un account demo gratuito per praticare la tua strategia di trading ☎ Supporto vincente, trading in sicurezza e app AvatradeGo per il tuo smartphone. – Prova Demo >>

⭐ Ricevi 100.000 € di denaro virtuale con un account demo gratuito per praticare la tua strategia di trading ☎ Supporto vincente, trading in sicurezza e app AvatradeGo per il tuo smartphone. – Prova Demo >>

In alcuni casi, come ad esempio in quello del bollo pagato erroneamente due volte, si potrà chiedere il rimborso integrale del secondo pagamento, mentre in altri casi, come ad esempio in caso di rottamazione del veicolo, si potrà chiedere solo il rimborso parziale della somma pagata, pari alla differenza tra quanto pagato e quando non dovuto in riferimento al periodo coperto da bollo ma in cui il veicolo non risulta più essere in possesso di colui che ha effettuato il pagamento.

La richiesta di rimborso deve essere inoltrata entro 36 mesi dal pagamento del bollo di cui si chiede il rimborso totale o parziale. In particolare, occorre inoltrare la domanda di rimborso tramite raccomandata con avviso di ricevimento, oppure consegnarla a mano presso la sede competente.

L’organo a cui si presenta il ricorso varia da regione a regione, in linea di massima nelle regioni a statuto ordinario occorre indirizzare la richiesta all’ufficio locale dell’Agenzia delle Entrate del comune della regione destinataria dei pagamenti eseguiti, anche tramite qualsiasi sportello ACI presente sul territorio di appartenenza, mentre nelle regioni a statuto speciale la domanda di rimborso va presentata all’ufficio locale dell’Agenzia delle Entrate del comune della regione destinataria dei pagamenti eseguiti. A tale domanda, oltre alla ricevuta del bollo pagato per il quale si chiede il rimborso, occorre allegare anche tutta la documentazione che sostiene la richiesta di rimborso (ad esempio in caso di furto dell’auto anche copia della denuncia).


Migliori Broker Trading Forex Cfd Regolamentati

BrokerCaratteristicheVantaggiConto Demo
eToro
  • Licenza: CySEC – FCA – ASIC
  • Social Trading
  • Deposito min: 200 $
Piattaforma N.1 al mondo per il Social Trading Prova Gratis eToro opinioni
IG
  • Licenze: CONSOB, BaFin
  • Conto CFD, Barrier&Options, Turbo24
  • No deposito minimo
Con IG puoi fare trading sui primi certificati turbo al mondo H24 Prova Gratis IG opinioni
ETFinance
  • Licenza CySEC
  • Piattaforma MT4
Centro di formazione completo di corsi ed ebook sul trading online. Prova Gratis ETFinance opinioni
AvaTrade
  • Broker con più regolamentazioni
  • Copy trading
  • Segnali di Trading
Trading CFD e con le opzioni vanilla Prova Gratis AvaTrade opinioni

* Trading in CFD. Il tuo capitale è a rischio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Valoreazioni.com

Avviso di rischio - I CFD presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Il 74-89% di investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD.

Apri un conto demo gratuito con AvaTrade ✅ Ricevi 100.000 € di denaro virtuale per praticare la tua strategia di trading ⭐☎ Supporto vincente.

 

Approfitta dei nostri Expert Advisor e delle piattaforme di copy trading, oltre al trading sulle criptovalute 24/7. Con licenze di regolamentazione in 6 giurisdizioni, garantiamo un’esperienza di trading senza difficoltà.

 

AvaTrade è orgoglioso di essere partner globale del Manchester City, campioni della premier league 2018/19