Valoreazioni
Pubblicato da: Redazione - il: 24-07-2013 6:29

Tassazione titoli di stato

Il Decreto Salva Italia n. 201/2011 ha cambiato le carte in gioco nel settore degli investimenti, con importanti modifiche nelle modalità di tassazione sia per ciò che concerne l’imposta di bollo sia per il regime fiscale su capital gain e rendite finanziarie. I titoli di stato sono stati gli strumenti finanziari più “protetti” dalla mano pesante del Fisco, anche se l’imposta di bollo colpisce ugualmente i titoli emessi dal Tesoro allo stesso modo degli altri investimenti finanziari. Il bollo proporzionale è pari allo 0,15% del capitale investito.

L’imposta di bollo prevede un importo minimo di 34,2 euro, mentre non è previsto alcun tetto massimo come avveniva invece nel 2012 (soglia limite del bollo a 1.200 euro). Per quanto riguarda il regime fiscale, le imposte dovute sui rendimenti dei titoli di stato italiani ammontano al 12,5% dell’interesse percepito. Le plusvalenze che derivano dalla vendita dei titoli di stato sono assoggettate a un’aliquota fiscale del 12,5%.

Ciò vuol dire che la recente riforma della tassazione del risparmio in Italia non ha colpito i titoli di stato, come avvenuto per azioni e derivati. Tra l’altro sui titoli di stato non viene applicata nemmeno la Tobin tax, che invece colpisce pesantemente l’operatività sull’azionario italiano (tranne il trading intraday) e quella sui derivati finanziari che hanno per sottostante l’indice azionario italiano e similari.

Insomma, i titoli di stato italiani sono esenti dalla Tobin tax. I titoli pubblici emessi dal Ministero dell’Economia e delle Finanze sono i vari Buoni del Tesoro poliennali (BTp), i Buoni ordinari del Tesoro (BoT), i Certificati del Tesoro zero coupon (CTz), i Certificati di credito del Tesoro (CcT). Su questi titoli si applica l’aliquota fiscale del 12,5% e l’imposta di bollo dello 0,15%, ma non la Tobin tax.

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis

Migliori piattaforme di Trading & Forex

eToro Deposito: 200$
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
Markets Deposito: 100 €
Licenza: CYSEC, FSA, MIFID
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
24Option Deposito: 100 €
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
ITRADER Deposito: 250$
Licenza: CySEC, MiFID
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
XTB Deposito: 100 €
Licenza: KNF (licenza polacca)
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
Dukascopy Deposito: 100 €
Licenza: FCMC - MiFID
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio

* I CFD presentano un alto rischio di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 65% e l'89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Termini di ricerca:

  • investimenti bollo stato
  • buoni del tesoro usa aliquota fiscale
  • d tassazione dei titoli pubblici 2011
  • tassazione titoli pubblici 12 5 decreto 2011

Avviso di rischio: Il trading CFD comporta un sostanziale rischio di perdita. Una percentuale di investitori tra il 65% e 89% perde il proprio denaro durante il trading CFD.Your capital might be at risk

Valoreazioni.com