Valoreazioni
Pubblicato da: Redazione - il: 02-01-2014 11:11

Azioni che renderanno di più nel 2014

Milano Finanza ha stilato una lista di azioni che, secondo i suoi esperti, offriranno i rendimenti più interessanti nel corso del 2014. Si tratta in tutto di dieci titoli azionari, di cui ben cinque italiani, che in relazione all’anno appena iniziato risultano i più promettenti dal punto di vista dell’analisi tecnica.

✅ Conosci la rivoluzione del social trading di eToro? Unisciti alla community e condividi le tue strategie di trading. La funzione di 🥇CopyTrader™ ti permette di copiare in maniera automatica le performance del portafoglio dei migliori traders del mondo. Ottieni un conto Demo con 100.000€ di credito virtuale >>

✅ Conosci la rivoluzione del social trading di eToro? Unisciti alla community e condividi le tue strategie di trading. La funzione di 🥇CopyTrader™ ti permette di copiare in maniera automatica le performance del portafoglio dei migliori traders del mondo. Ottieni un conto Demo con 100.000€ di credito virtuale >>

Tra questi figurano due titoli del settore bancario: Ubi Banca e Unicredit. Riguardo al primo titolo, dopo aver ritracciato la rottura di una trend line discendente di medio periodo si prevede un’inversione di rotta al rialzo, con un target di medio periodo piuttosto ambizioso a 7,4 euro per azione. Positiva la visione anche per Unicredit, che è riuscita a risalire in area 5,68, con un target rialzista a 6,6 euro.

Figurano nella lista anche Generali Assicurazioni, per il quale è in atto un trend rialzista che dovrebbe proseguire durante il 2014 fino a toccare i 19,23 euro; Finmeccanica, con un target posto a 6,5 euro; Autogrill, con un target piuttosto ambizioso posto sopra i 7 euro per azione.

Dei restanti cinque titoli, due appartengono al settore telefonico. Si tratta di Vodafone, che nonostante il rialzo del 18% messo a segno nel corso degli ultimi tre mesi non si esclude la possibilità che possa tornare a raggiungere il massimo storico segnato nel 2000 e di poco inferiore ai 400 pence, e Telefonica, che nonostante potrebbe iniziare l’anno con un trend ribassista, probabilmente riuscirà a spingersi verso i livelli massimi a 13,18 euro.

Concludono la lista Lafarge, che nel medio periodo dovrebbe spingersi verso i 66,5 euro; Vivendi, considerata un’opportunità interessante dal punto di vista del rapporto rischio/rendimento; Rio Tinto, con cui nel lungo periodo si può tentare di raggiungere il target rialzista di 3.850 pence.


Migliori Broker Trading Forex Cfd Regolamentati

Broker Caratteristiche Vantaggi Conto Demo
eToro
  • Licenza: CySEC – FCA – ASIC
  • Social Trading
  • Deposito min: 200 $
Piattaforma N.1 al mondo per il Social Trading Prova Gratis eToro opinioni
AvaTrade
  • Broker con più regolamentazioni
  • Copy trading
  • Segnali di Trading
Trading CFD e con le opzioni vanilla Prova Gratis AvaTrade opinioni
ROInvesting
  • Licenza: CySEC
  • Sponsor A.C. Milan
  • Investi con Paypal
Formazione Trader Prova Gratis ROInvesting opinioni
101Investing
  • Licenza: CySEC
  • Gran numero di valute e criptovalute
  • Deposito min: 100 €
Gran numero di valute e criptovalute Prova Gratis 101Investing opinioni

* Trading in CFD. Il tuo capitale è a rischio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Trading da mobile in sicurezza? Prova l'app AVATRADE GO con un conto demo gratuito.

Scopri di più
X

Valoreazioni.com

Avviso di rischio - Il 74-89 % dei conti di investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD. Dovresti considerare se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.