Valoreazioni
Pubblicato da: Redazione - il: 23-08-2013 13:51

Azioni settore automotive da comprare – seconda parte 2013

Valoreazioni

Vuoi un conto trading demo con 50.000€ gratis per fare pratica?In più anche segnali di Trading Gratis.Clicca qui

Gli analisti di Morgan Stanley hanno stilato un elenco di titoli azionari europei del comparto automotive che, secondo la loro analisi, nel corso dei prossimi mesi inizieranno a recuperare terreno. Puntare su tali azioni consente quindi agli investitori di sfruttare al meglio la ripresa. Per contro, sono stati individuati alcuni titoli da cui è meglio tenersi alla larga, o comunque sottopesare, a fronte di prospettive di crescita più deboli per i mesi a venire.

In particolare, i titoli su cui gli esperti della banca statunitense hanno espresso parere positivo sono:

Volkswagen: il rating sul titolo è “overweight” (sovrappesare) con prezzo obiettivo 220 euro, che lascia quindi ipotizzare un incremento del 21% rispetto alla valutazione attuale. E’ tra i preferiti della banca d’affari statunitense soprattutto per via della posizione di mercato dominante, della solidità del bilancio e delle potenzialità di crescita.

Fiat Industrial: il rating sul titolo è “overweight” (sovrappesare) con un prezzo obiettivo di 10 euro, che implica un potenziale di rialzo limitato al 7%. Dall’inizio dell’anno ad oggi il titolo è cresciuto del 14% circa, mentre il p/e è 10,3 quest’anno e 9,1 nel prossimo.

Porsche: anche in questo caso il rating è “overweight” (sovrappesare), con un prezzo obiettivo di 75 euro che implica un potenziale di rialzo del 14% rispetto a un prezzo obiettivo di 75 euro. Il titolo negli ultimi 12 mesi ha registrato una crescita del 47%, mentre il p/e è di 5 quest’anno e di 4,3 nel prossimo.

– Renault: rating “overwight” anche per il gruppo francese, che è salito in borsa dell’11% negli ultimi tre mesi e del 46% da gennaio. Il target price è 70 euro, con un potenziale di rialzo del 18% dalle quotazioni attuali, mentre il p/e è 7,1 nel 2013 e 5,3 nel 2014.

Pirelli: rating”overweight” e target price di 11 euro, valutazione che ipotizza un potenziale di rialzo del 17% rispetto ai valori attuali.  Il p/e è previsto in flessione da 10,6 nel 2013 a 8,8 nel 2014.

I titoli del settore automotive su cui, invece, gli analisti hanno espresso parere neutrale o negativo sono: BMW, con rating “neutral e target price di 75 euro (+12%); Fiat, rating “underweight”; Psa, rating “equalweight”; Daimler, rating “equalweight” e prezzo obiettivo di 46 euro; Michelin, rating “equalweight” e prezzo obiettivo di 79 euro.

 

 

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Trader Indipendente. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis

Migliori piattaforme di Trading & Forex

eToro Deposito: 200$
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
Markets Deposito: 100 €
Licenza: CYSEC, FSA, MIFID
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
24Option Deposito: 250 €
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
ITRADER Deposito: 250$
Licenza: CySEC, MiFID
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
XTB Deposito: 100 €
Licenza: KNF (licenza polacca)
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
Dukascopy Deposito: 100 €
Licenza: FCMC - MiFID
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio

* I CFD presentano un alto rischio di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 65% e l'89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Avviso di rischio: Il trading CFD comporta un sostanziale rischio di perdita. Una percentuale di investitori tra il 65% e 89% perde il proprio denaro durante il trading CFD.Your capital might be at risk

Valoreazioni.com