Valoreazioni
Pubblicato da: Redazione - il: 07-01-2013 9:22 Aggiornato il: 07-01-2013 9:26

Investire nel settore del lusso nel 2013

L’andamento dei titoli azionari del settore del lusso è legato in larga parte all’andamento delle vendite in Cina. Basti pensare che a causa del calo della domanda proveniente dal Paese asiatico che ha avuto luogo nel corso del terzo trimestre del 2012 è stata registrata una flessione del 20-30% dei titoli in Borsa. Nonostante questo, tuttavia, l’andamento dei titoli del comparto del lusso continua ad essere sostenuto dalla domanda complessiva proveniente da acquirenti di origine asiatica, la maggior parte dei quali preferisce infatti acquistare prodotti firmati e beni di lusso durante i viaggi all’estero. Questo ha consentito alle aziende di non registrare alcuna flessione delle transazioni nel corso dell’ultima parte dell’anno, con performance azionarie che vedono un +110% per Prada a Hong Kong, un +63% per Salvatore Ferragamo e un +74% per Brunello Cucinelli.

Per quanto riguarda le previsioni per il 2013, molti operatori ritengono sia ancora conveniente investire nei titoli azionari del settore del lusso proprio in vista di un’ulteriore ripresa dell’economia cinese. Figurano tra questi gli analisti di Barclays e di Credit Suisse, che pertanto invitano gli investitori a sovrappesare questi titoli nel loro portafoglio, mentre al contrario gli esperti di Hsbc e quelli di Goldman Sachs mostrano un certo scetticismo e preferiscono mettere in guardia gli investitori dai possibili rischi del lusso. Tra questi vengonon citati un possibile rallentamento della domanda causata dalla crisi finanziaria e la mutevolezza dei gusti, in quanto molto spesso la saturazione dei brand li può rendere impopolari.

Per quanto riguarda i singoli titoli, riportiamo di seguito le indicazioni de Il Sole 24 Ore, che ha fornito per ciascuno dei principali brand del lusso quotati in Borsa le previsioni per il 2013 del dividend yield e del rapporto p/e.

Pandora: net dividend yield 2013 3,01 – p/e atteso per il 2013 11,4;
Prada: net dividend yield 2013 1,25 – p/e atteso per il 2013 23,9;
Brunello Cucinelli: net dividend yield 2013 0,82 – p/e atteso per il 2013 31,8;
Salvatore Ferragamo: net dividend yield 2013 2,31 – p/e atteso per il 2013 21,6;
Tod’s: net dividend yield 2013 3,04 – p/e atteso per il 2013 18,6;
Richemont: net dividend yield 2013 1,14 – p/e atteso per il 2013 16,1;
Hugo Boss: net dividend yield 2013 4,51 – p/e atteso per il 2013 15,9;
Luxottica: net dividend yield 2013 2,18 – p/e atteso per il 2013 22,2;
Swatch: net dividend yield 2013 1,54 – p/e atteso per il 2013 15,9;
PPR: net dividend yield 2013 3,18 – p/e atteso per il 2013 14,1;
LVHM: net dividend yield 2013 2,39 – p/e atteso per il 2013 17,7;
Burberry: net dividend yield 2013 2,46 – p/e atteso per il 2013 16,7;
Hermes: net dividend yield 2013 1,30 – p/e atteso per il 2013 30,8;


Migliori Broker Trading

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
Capex.com
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Piattaforma di proprietà e MetaTrader 5
Licenza: CySEC
Strumenti Intregrati
3
FP Markets
Deposito minimo
100 AUD
Il nostro punteggio
9
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
4
AvaTRade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

X
Inizia a fare trade con Avatrade X

Valoreazioni.com

Avviso di rischio - Il 67-77% di conti di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.