Valoreazioni
Pubblicato da: Redazione - il: 01-11-2013 8:57 Aggiornato il: 30-10-2013 9:24

Previsioni utilities europee secondo Morgan Stanley

Inizia con un conto demo da 100.000€ per fare pratica sul trading. In più anche segnali di Trading Gratis. Clicca qui

Inizia con un conto demo da 100.000€ per fare pratica sul trading. In più anche segnali di Trading Gratis. Clicca qui

Gli analisti di Morgan Stanley hanno fornito le loro previsioni, estese fino al 2015, su alcuni tra i maggiori gruppi europei attivi nel settore delle utilities. Tra questi figura una sola società quotata sul listino di Piazza Affari. Si tratta di Snam, con un p/e (prezzo/utile) stimato a 14,1 nel 2013 e a 12,8 nel 2014, a fronte di un rapporto ev/ebitda (valore d’impresa/reddito operativo lordo) di 9,5 sia per quest’anno che per il prossimo. Il dividend yield è invece del 6,6% nel 2013 e nel 2014, mentre è pari al 6,7% nel 2015

Tra le altre società analizzate dalla banca d’affari USA figura EDF, con un p/e (prezzo/utile) stimato a 14,1 nel 2013 e a 12,3 nel 2014, a fronte di un rapporto ev/ebitda di 6,5 in entrambi gli anni. Il rendimento della cedola è del 4,6% nell’esercizio 2013, del 5,2% nel 2014 e del 5,7% nel 2015. Per National Grid, invece, il p/e è stimato a 15,1 nel 2013 e a 14,4 nel 2014, mentre il rapporto ev/ebitda è indicato a 9,9 quest’anno e a 9,2 nel prossimo. Il dividend yield dovrebbe passare dal 5,4% dell’esercizio 2013 al 5,6% nel 2014 e al 5,7% nel 2015.

Veolia Environment dovrebbe mostrare un p/e (prezzo/utile) stimato a 33,5 nel 2013 e a 19,9 nel 2014, a fronte di un rapporto ev/ebitda di 6,3 quest’anno e di 5,6 nel prossimo. Il rendimento della cedola è previsto intorno al 5,4% nel 2013 e nel 2014 per poi crescere fino al 5,8% nel 2015. Per EDP il p/e è stimato a 9,1 nel 2013 e a 10,5 nel 2014, a fronte di un rapporto ev/ebitda di 8,2 quest’anno e di 8,4 nel prossimo. Il dividend yield è 6,9% dal 2013 al 2015.

Altra utility inclusa nella lista di Morgan Stanley è Drax, che ha un p/e di 24,4 nel 2013 e di 21,3 nel 2014 a fronte di un rapporto ev/ebitda di 12 quest’anno e di 9,4 nel prossimo. Il dividend yield è invece pari al 2,1% nell’esercizio 2013, al 2,3% nel 2014 e al 2,5% nel 2015. SSE dovrebbe realizzare un p/e di 13,2 nel 2013 e di 12,9 nel 2014, mentre il dividend yield dovrebbe passare dal 6,2% dell’esercizio 2013 al 6,5% nel 2014 e al 6,9% nel 2015.

Per Iberdrola è stimato un p/e pari a 10 nel 2013 e pari a 13,3 nel 2014, mentre il rapporto ev/ebitda dovrebbe attestarsi a 7,5 in entrambi gli anni. Il rendimento della cedola scende invece dal 6,7% del 2013 al 5,4% dell’esercizio 2014 e al 5,3% nel 2015. Infine, Verbund dovrebbe registrare un rapporto p/e di 16,9 nel 2013 e di 21,4 nel 2014, a fronte di un rapporto ev/ebitda di 8,6 quest’anno e di 10,2 nel prossimo. Il dividend yield dovrebbe invece calare dal 5,8% dell’esercizio 2013 al 2,3% nel 2014 e nel 2015.

 

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Trader Indipendente. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis

Migliori piattaforme di Trading & Forex

eToro Deposito: 200$
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
Plus500 Deposito: 100 €
Licenza: FCA-CySEC-ASIC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
24Option Deposito: 250 €
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
ITRADER Deposito: 250$
Licenza: CySEC, MiFID
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
Dukascopy Deposito: 100 €
Licenza: FCMC - MiFID
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
IQ Option Deposito: 10 €
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio

* I CFD presentano un alto rischio di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 65% e l'89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Avviso di rischio: Il trading CFD comporta un sostanziale rischio di perdita. Una percentuale di investitori tra il 65% e 89% perde il proprio denaro durante il trading CFD.Your capital might be at risk

Valoreazioni.com