Valoreazioni
Pubblicato da: Investitore - il: 09-09-2019 9:30 Aggiornato il: 09-09-2019 9:32

Comprare azioni Facebook: grafico quotazione e guida trading

Tra le azioni quotate sulla borsa americana che suscitano un forte interesse da parte degli investitori italiani ci sono quelle di Facebook. Ogni giorno sono tantissimi i traders che decidono di investire in azioni Facebook. Sei anche tu tra questi? Se la risposta è affermativa allora in questa guida alle azioni Facebook troverai tutte le risposte per investire sul titolo del social network. Punto per punto descriverò i vari passaggi che sono necessari per comprare azioni Facebook attraverso i vari canali.

Comprare azioni Facebook

Con la rivoluzione del Social Trading scopri chi sono i migliori trader italiani e del mondo e inizia a copiare automaticamente le prestazioni del loro portafoglio di trading. Demo gratuita da 100.000€  Scopri i migliori trader >>

Con la rivoluzione del Social Trading scopri chi sono i migliori trader italiani e del mondo e inizia a copiare automaticamente le prestazioni del loro portafoglio di trading. Demo gratuita da 100.000€  Scopri i migliori trader >>

La presente guida, però, non è solo teorica. Partendo dal grafico Facebook in tempo reale, infatti, proverò a fornirti delle dritte e dei consigli su come investire. Nel corso degli ultimi mese, infatti, il valore delle azioni Facebook ha subito numerose oscillazioni. Come tutti i titoli del settore tech che sono quotati sull’indice di borsa Nasdaq, anche quello del social network è alle prese con la paura di una nuova bolla dei tecnologici. Al tempo stesso, però, l’andamento degli utili aziendali, con i fondamentali in continua crescita, tengono a galla le speranze su un possibile ulteriore apprezzamento.

Insomma il sentiment di fondo non è chiaro ed è appunto per questo motivo che è necessario capire se comprare azioni Facebook conviene o no. Il titolo del social network è ancora una buona occasione o la sua visibilità è in declino?

Comprare azioni Facebook – storia

Mark Zuckerberg

La storia di Facebook, almeno per sommi capi, è nota a tutti. Potresti essere portato a pensare che conoscere la storia di FB sia ininfluente per comprare se oggi conviene investire in azioni Facebook oppure no. In realtà, guardare al passato e conoscere la storia di Facebook, significa avere elementi in più per definire poi una strategia di investimento.

Facebook nacque nel febbraio 2004 come rete sociale online per gli studenti di Haward. Il fondatore di Facebook è stato il noto Mark Zuckerberg che, almeno all’inizio, fu affiancato da altri suoi compagni. Successivamente tra i creatori di FB iniziò una disputa che portò alla divisione delle rispettive strade. In pratica, a causa di questo assestamento iniziale, il nome di Facebook, fin dal momento della sua fondazione, restò e continua ad essere legato a quello di Mark Zuckerberg.

Negli anni seguenti Facebook iniziò una espansione senza precedenti. Raccontare la storia del social network non è semplice. Quello che però posso dire è che la creatura di Zuckerberg ha rivoluzionato il settore media e con esso il mondo dei costumi. Dopo Facebook nulla è più rimasto come prima.

In pratica non credo sia un azzardo affermare che più di storia di Facebook si dovrebbe parlare di Facebook nella storia.

Dal punto di vista dello sviluppo societario, processi salienti nella storia del social furono l’acquisizione di Instagram e quella di WhatsApp. Entrambi i social furono acquistati da Facebook con l’obiettivo di incrementare il numero dei propri utenti.

Se la storia di Facebook è sostanzialmente la cronaca di uno sviluppo lento ma inesorabile la storia delle azioni Facebook è anche costellata di fasi drammatiche. Il prezzo delle azioni FB crollò nel settembre del 2011 su livelli bassissimi che, ancora oggi, anno 2019, rappresentano il minimo storico.

Oggi la quotazione Facebook è su valori ben più alti e fanno parte del gruppo delle cosiddette FANG (iniziale di Facebook, Amazon, Netflix e Google). La domanda resta però sempre valida: comprare azioni Facebook conviene?

Comprare azioni Facebook 2019: previsioni

Previsioni azioni Facebook

Le previsioni sono alla base dell’impostazione di ogni strategia di investimento. Sono certo che per decidere come posizionarti sulle azioni Facebook condurrai precedentemente una caccia serrata alle migliori previsioni sul titolo. Il problema è che nessuna previsione può essere considerata certa. Quando parliamo di previsioni un certo margine di errore c’è sempre. E’ proprio per questo motivo che per capire se ti conviene comprare azioni Facebook nel 2019, ti conviene studiare ed essere sempre aggiornato. E’ questa la sola strada che puoi seguire per giocare con le azioni Facebook come del resto ha sempre dichiarato il grande investitore Warren Buffett.

L’elaborazione delle previsioni sulle azioni Facebook ha subito negli ultimi tempi un’ulteriore complicazione. Il noto social network è stato coinvolto dallo scandalo privacy denominato Cambridge Analytica. Lo stesso Mark Zuckerberg è stato costretto a testimoniare sotto giuramento dinanzi al congresso Usa e la sua immagine terrorizzata dinanzi al senato Usa ha fatto il giro del mondo. Lo scandalo privacy e il successivo impegno di Facebook per rinnovare la sua immagine e dare più garanzie agli utenti, hanno portato ad una ridefinizione delle stime. Più recentemente, poi, le previsioni sulle azioni Facebook sono state anche riviste alla luce del lancio del progetto Libra, la criptovaluta di FB. Insomma mai come oggi è meglio essere molto prudenti prima di comprare azioni Facebook.

Quotazione Facebook: grafico quotazione in tempo reale

Punto di partenza obbligato per capire come posizionarsi sul titolo del social è l’esame del grafico real time sulla quotazione Facebook. Su internet sono presenti tantissimi grafici. ValoreAzioni ti offre un grafico completo gratuita per esaminare l’andamento delle azioni Facebook.

Leggere questo grafico è molto semplice. Oltre ad avere sempre sotto gli occhi l’andamento in tempo reale del titolo, puoi anche passare allo storico in modo tale da studiare come le quotazioni si sono comportante in passato dinanzi a livelli simili a quelli attuali.

Il grafico storico dii Facebook, assieme all’analisi fondamentale e all’analisi tecnica, ti permetterà poi di elaborare previsioni più precise sull’andamento del titolo.

Azioni Facebook: analisi fondamentale

Fare analisi fondamentale sul titolo Facebook significa guardare ai dati fondamentali ossia al bilancio e alla guidance per i prossimi trimestri. Ovviamente i dati finanziari vanno analizzati in considerazione di quello che è l’andamento storico. L’obiettivo è quello di tracciare un trend. Ad esempio puoi rispondere alla domanda su come va il fatturato di Faceebook analizzando i dati dal 2011 (anno della ripartenza al 2017). Mettendo uno accanto all’altro i dati dei vari anni, vedrai che il fatturato ha segnato un aumento costante molto forte (49% il dato complessivo nell’intervallo considerato).

Ovviamente poi i dati vanno anche interpretati (è questa la vera analisi fondamentale su Facebook). Ad esempio considerando proprio il trend di crescita del fatturato potrai avere un’idea dell’alta capacità di monetizzazione di Facebook.

Ancora una buona analisi fondamentale sul titolo deve condurti ad evidenziare il trend di crescita del margine operativo. Tra il 2011 e il 2017, infatti, questo parametro è salito ad oltre il 40%. In termini di analisi fondamentale, questo dato sta a significare che il rendimento del capitale proprio di Facebook è soddisfacente. Questo punto di forza presente tra i fondamentali del’azienda si affianca poi al consistente cashflow  che da sempre caratterizza il colosso social.

In poche parole, dal punto di vista dell’analisi fondamentale, Facebook ha dimostrato e continua a dimostrare di essere perfettamente in grado di gestire le proprie risorse. I forti investimenti, inoltre, sono garanzia di sviluppo del business societario.

Azioni Facebook: analisi tecnica

Analisi tecnica Facebook

L’analisi tecnica sulle azioni Facebook è altrettanto utile, al pari se non di più della fondamentale, per tracciare delle previsioni sul titolo. Per fare analisi tecnica sulla quotazione Facebook hai bisogno di un solo importante strumento: il grafico.

Ovviamente, dal punto di vista operativo, per fare analisi tecnica dovrai seguire precise regole. Quello che voglio dirti è che l’analisi tecnica su qualsiasi asset non è un gioco ma richiede al contrario molta preparazione. A questo link troverai una guida sull’argomento.

Dall’esame del grafico storico relativo all’andamento delle azioni Facebook, potrai notare come, a partire da maggio 2019, il titolo del social network abbia registrato una forte tendenza al rialzo con prezzi stabili nell’intervallo di tempo compreso tra l’inizio del 2013 e la fine del 2018. Verso la fine del 2018, la quotazione Facebbok ha rotto al ribasso alcuni importanti supporti. Si è quindi attivata una dinamica ribassista con il valore delle azioni che ha perso il 40% in pochi mesi.

In pratica nel giro di sei mesi la quotazione Facebook è crollata da 218 dollari (massimo a luglio 2018) ad appena 124 dollari (dicembre 2018). Dopo il grande crollo, visibilissimo andando a guardare il grafico storico, per il valore delle azioni è iniziata una fase di recupero.

Ovviamente il rimbalzo non ha riportato i prezzi ai livelli precedenti. Con l’inizio del nuovo anno Facebook è risalita fino a 171 dollari. Nel settembre 2019, le quotazioni hanno riagganciato area 190 dollari. Nonostante questo slancio in avanti, però, il quadro grafico di Facebook continua a restare molto contrastato. I segnali di incertezza sono numerosi.

E’ vero che nel corso della fase di rimbalzo dei valori si sono registrati riacquisti di azioni molto forti ma, visto il sentiment attuale, comprare azioni Facebook senza adottare le giuste precauzioni è un errore.

Comprare azioni Facebook oggi conviene?

Comprare azioni Facebook conviene

In considerazione di quanto detto nei paragrafi precedenti a proposito dell’analisi tecnica e dell’analisi fondamentale sul titolo, comprare azioni Facebook oggi conviene o no?

Sicuramente ci sono degli elementi che sembra suggerire la convenienza dell‘investimento in azioni Facebook. La società produce utili, converte benissimo gli utenti, vanta un modello di business consolidato nel tempo e presenta un importante cashflow da mettere in campo in caso di evento contrario. La gestione della scandalo Cambidge Analytica e l’impegno sul fronte della privacy hanno contribuito a rafforzare l’immagine di Facebook. Ci sono però dei lati negativi innegabili che potrebbero suggerire di non comprare azioni Facebook per ora. Questi motivi saranno al centro del prossimo paragrafo.

Non investire in azioni Facebook è meglio?

Il titolo di questo paragrafo è volutamente provocatorio: è meglio non comprare azioni Facebook oggi? Ovviamente chi la pensa così in questo modo fornisce anche dei motivi ben precisi a sostegno della sua tesi. In altre parole invitare a non investire in azioni Facebook presuppone precisi motivi alla base di questo consiglio (anche in considerazione del fascino di cui godono da sempre le azioni del social network).

La domanda che si pone, quindi, è perchè investire in azioni Facebook non conviene? Secondo alcuni analisti molto scettici sul futuro del noto social network, lo scandalo Cambridge Analytica, per quanto risolto, ha dimostrato alcuni fatti ben precisi: c’è il serio rischio, nel futuro, che Facebook possa essere usata come capo espiatorio dai governi.

Se uno stato dovesse decidere di far chiudere i battenti a Facebook sul territorio di sua giurisdizione, per i social network ci sarebbe ben poco da fare. Ovviamente questo è in caso estremo ma potrebbe invece essere molto frequente una situazione in cui Facebook viene additata come colpevole di qualcosa dinanzi all’opinione pubblica. Chi potrebbe smentire un governo su questo punto?

Come si può dedurre da quanto detto, quindi, il terreno appare completamente minato. Del resto lo stesso lancio del progetto Libra, la criptovaluta di Facebook, e la conseguente reazione durissima di molti stati (dagli Usa, alla Gran Bretagna fino all’Unione Europea) è il segnale chiaro che il social network non può essere libero di agire come crede. Ci sono dei limiti ma il vero problema è che tali limiti non sono perfettamente disegnati ma sono invece in divenire.

Anche dal punto di vista tecnico, ci sono degli elementi che suggeriscono una buona dose di prudenza.

Come emerge dal grafico storico, il calo del valore del titolo, ha determinato la creazione di un certo spazio tra i massimi e i minimi storici nel 2018. Questo è avvenuto a causa di un calo del 40% del valore nel giro di pochi mesi.

E’ evidente, guardando l’andamento in tempo reale, che, rimbalzo a parte, la tendenza sembra restare orientata al ribasso. Certamente la fase più dura per le quotazioni, è stata coincidente con lo scandalo Cambridge Analytica, ma anche dopo il titolo non ha più brillato come prima. C’è poi da considerare il sentiment generale con i continui timori sul rischio bolla del settore tech. E in ultimo, va anche messo in evidenza il peso della guerra commerciale Usa-Cina e le possibili ripercussioni causate dal rallentamento economico mondiale.

Sommando tutti questi fattori si è arriva ad una conclusione precisa: oggi comprare azioni Facebook conviene ma solo se si adottano precisi accorgimenti. E’ quindi necessario essere prudenti.

Come comprare azioni Facebook

Dopo quanto detto fin qui, in tanti avranno voglia di giocare con le azioni Facebook e provare a guadagnare. Come si possono comprare le azioni Facebook? Le strade a disposizione sono tante. A differenza di quanto avveniva in passato, comprare azioni Facebook non un privilegio di pochi. Non è ovviamente necessario andare negli Usa per compiere questa operazione.

Per comprare azioni Facebook basta attivare un conto titoli presso la propria banca di fiducia oppure rivolgersi ad una sim. In entrambi i casi sarà il proprio consulente a procedere all’acquisto del numero di azioni concordate e quindi al loro inserimento in portafoglio.

Ovviamente l’operazione ha un costo ossia una commissione che è dovuta al consulente che ha seguito l’operazione. Se si decide di comprare azioni Facebook si diventa azionisti della società e si può quindi essere parte arriva nello sviluppo della compagnia (considerando quello che può essere il peso di un piccolo azionista). Essere azionisti di Facebook ha i suoi vantaggi ma presenta anche dei doveri. Non è detto che si desideri diventare azionisti di Facebook. Chi non vuole diventare azionista ha un modo alternativo per investire in azioni Facebook? La domanda non deve trarre in inganno perchè comprare e investire non sono sinonimi.

Investire significa semplicemente fare speculazione. E’ possibile investire in azioni Facebook attraverso il trading di CFD. Questo sarò l’argomento del paragrafo prossimo.

Se si vuole approfondire la differenza tra comprare azioni e tradare azioni, l’articolo di riferimento da leggere è questo: comprare azioni o negoziare CFD?

Investire in azioni Facebook con il CFD Trading

Trading CFD azioni Facebook

Attraverso il CFD Trading è possibile investire in azioni Facebook direttamente dal proprio pc o dal proprio dispositivo mobile. I CFD, acronimo di Contratti per Differenza, sono lo strumento che ha rivoluzionato il mondo del trading e degli investimenti. Si tratta di uno strumento derivato che permette di giocare sulle azioni Facebook senza comprare il titolo. Il grande vantaggio del trading di CFD è appunto questo: grazie a questo mezzo di investimento è possibile investire sulle azioni Facebook senza comprare il titolo. In pratica, con i Contratti per Differenza, non si diventa azionisti di Facebook (e quindi non si assumo gli obblighi e i doveri che abbiamo descritto in precedenza) ma si fa solo speculazione sul possibile andamento delle azioni FB.

Proprio alla luce di tale caratteristica il trading di CFD è sempre più utilizzato. Nel caso delle azioni Facebook i vantaggi sono tantissimi. Facebook è un brand molto conosciuto in tutto il mondo e i Contratti per Differenza danno davvero a tutti la possibilità di investire in questo asset.

Un secondo vantaggio del trading di CFD rispetto alla compravendita tradizionale di azioni riguarda la possibilità di guadagnare anche in caso di ribasso del titolo. Attraverso i CFD è possibile scommettere su un calo del valore delle azioni Facebook e quindi trarre profitto da questo evento che, solo apparentemente, potrebbe sembrare essere avverso dal punto di vista dell’investitore. Per guadagnare con il calo delle azioni Facebook è necessario semplicemente aprire una posizione short invece che long.

Una annotazione prima di passare al prossimo paragrafo: visto l’enorme successo del trading online attraverso i CFD, i casi di truffe si sono moltiplicati. Negli ultimi anni sono stati scoperti numerosi broker truffa e, nonostante controlli che sono diventati sempre più marcati, la possibilità di imbattersi in truffe nel trading di CFD è sempre alta. Cosa fare per ridurre il rischio di imbattersi in broker truffa? E’ vero che la fase di repressione spetta soprattutto agli enti preposti a questa funzione, tuttavia anche l’investitore può fare la sua parte.

Concretamente si consiglia di evitare i broker che promettono guadagni facili. Il Trading di CFD implica un rischio perdita ed investire in azioni Facebook non è un gioco. Vanno evitati tutti i broker che non sono autorizzati. Se un broker non ha l’autorizzazione ad operare da parte delle autorità finanziarie, allora quel broker è illegale. Meglio evitare del tutto e magari segnalare a chi di dovere. In questo articolo sono indicati i più importanti forex broker truffa ma l’elenco è in continuo aggiornamento.

Per questo motivo si consiglia di usare per investire in azioni Facebook solo broker autorizzati come eToro e 24Option.

Comprare/vendere azioni Facebook con eToro

Trading azioni Facebook con eToro

Se si è deciso di voler comprare o vendere azioni Facebook attraverso il CFD Trading, non resta da fare altro che passare alla fase operativa. eToro, piattaforma di social trading, è il broker ideale per investire in azioni FB senza correre alcun rischio. Si tratta di una piattaforma autorizzata, legale e affidabile. Tra l’altro eToro può anche vantare milioni di clienti in tutto il mondo. Come si diceva nel precedente paragrafo, se si consulta il sito del broker è possibile leggere quella che è la percentuale di perdite registrata dall’intermediario. Questo a dimostrazione della serietà di eToro rispetto ai broker truffa che promettono facili guadagni salvo poi prosciugare il capitale.

Tra i vantaggi che eToro mette a disposizione dei propri clienti c’è la funzione Copy Trading attraverso la quale è possibile copiare le strategie dei traders più bravi. In questo caso specifico se si ha un scarsa conoscenza del titolo Facebook ma si vuole comunque fare speculazione su questo asset, allora la ricerca di un eToro guru da cui copiare può diventare la soluzione ai propri problemi. Attenzione perchè non è affatto detto che copiando si possa trarre profitto. In quest’ottica, quindi, diventa essenziale saper copiare.

Per comprare o vendere azioni Facebook su eToro è necessario seguire i seguenti passaggi:

  1. Entrare nel conto eToro
  2. Fare click sulla sezione Mercati
  3. Scegliere la sottocategoria Azioni e quindi Facebook (in simboli FB)
  4. Eventualmente consultare statistiche / grafici / feed
  5. Aprire la tua posizione di vendita/acquisto cliccando su Vendi/Acquista

Se il procedimento per comprare/vendere azioni Facebook attraverso il CFD Trading con eToro sembra complesso e si vorrebbe prima provare in modalità virtuale senza il rischio di perdere denaro reale, è possibile aprire un conto demo in tutta libertà.

La demo eToro è gratuita e consente non solo di fare trading di CFD sulle azioni Facebook in modo tradizionale anche di provare la funzione Copy Trading.

Apri un conto demo su eToro qui!

Comprare/vendere azioni Facebook con 24Option

Trading azioni Facebook con 24Option

Il secondo broker che si suggerisce per investire in azioni Facebook attraverso il CFD Trading è 24Option. Questo intermediario nasce come operatore nel trading binario ma, a seguito del divieto di opzioni binarie ad investitori non professionisti, si è poi specializzato in Contratti per Differenza.

24Option è un broker molto intuitivo e semplice da utilizzare. Tra l’altro tra i vari operatori sul mercato, 24Option è uno dei più vantaggiosi per quello che riguarda spese e commissioni.

Se si è deciso di voler comprare o vendere azioni Facebook attraverso il broker CFD, è passaggi da seguire sono i seguenti:

  1. Accedere al conto 24Option
  2. Nella tabella dedicata ai mercati disponibili, fare click su filtra e quindi su azioni
  3. Selezionare azioni Facebook
  4. Cliccare su nuovo ordine e scegliere tra comprare o vendere (buy o sell)

Ovviamente prima della fase dell’apertura del trade è anche necessario andare ad esaminare le previsioni sul titolo FB. A tal riguardo torna utile quanto detto in precedenza ma anche i tanti strumenti di analisi grafica e non solo che si possono trovare gratuitamente disponibili su 24Option.

Si ricorda che prima di investire in azioni Facebook con denaro reale, è sempre consigliabile fare prima pratica con la demo che è gratuita.

CONTO DEMO

24Option demo gratis

Investire sulle azion Facebook con 24Option conviene grazie al conto demo! 24Option ti fornisce gratuitamente la demo per fare trading di CFD sulle azioni FB!

Comprare azioni Facebook conclusioni

Ed eccoci arrivati alla fine di questa lunga guida su come comprare azioni Facebook e sui vari strumenti per fare trading sulla quotazione FB. Si spera di essere riusciti a far passare un messaggio ben preciso: giocare in borsa con le azioni Facebook nella realtà dei fatti è solo uno straordinario modo di dire. Il Trading di CFD non è un gioco ma è al contrario necessaria molta formazione. Facebook rappresenta certamente un asset molto interessante che può offrire grandi margini di profitto. A dirlo è il rendimento delle azioni del social network. Tralasciando le normali oscillazioni di prezzo, il valore delle azioni Facebook dal giorno dell’IPO del 2012 ha registrato un incremento del 300%.

Quando Facebook arrivò sulla borsa americana, il suo prezzo era di 43 dollari. Considerando quelle che sono le quotazioni attuali, il prezzo di Facebook in 7 anni si è quadruplicato. Basta questo dato per dimostrare il grande profitto che è riuscito a trarre chi ha deciso di comprare azioni Facebook all’inizio dell’avventura a Wall Street.

LEGGI ANCHE – Comprare azioni Tesla, grafico quotazione e guida trading

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Trader Indipendente. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis

Migliori piattaforme di Trading & Forex

eToro Deposito: 200$
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
24Option Deposito: 250 €
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
ITRADER Deposito: 250$
Licenza: CySEC, MiFID
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
IG Markets Deposito: 0€
Licenza: FCA / CONSOB
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
IQ Option Deposito: 10 €
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
Dukascopy Deposito: 100 €
Licenza: FCMC - MiFID
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio

* I CFD presentano un alto rischio di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 65% e l'89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Valoreazioni.com

Avviso di rischio - I CFD presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Il 74-89% di investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD.

ASPETTA!

Oggi 57 nuovi studenti hanno scaricato gratuitamente la guida al trading online di 24option!

VUOI SCARICARE ANCHE TU L'EBOOK GRATIS?