Valoreazioni
Pubblicato da: Roberto Rais - il: 19-05-2022 16:12

Quando devi vendere le tue azioni?

Un elemento importante per fare profitti con il trading di azioni è sapere esattamente quando venderle.

Molti investitori perdono infatti i loro soldi non tanto per aver scelto le azioni sbagliate in cui investire, quanto per non aver capito quando avrebbero dovuto disfarsi del loro impiego. A volte, insomma, si perdono soldi per essersi aggrappati così a lungo a quello che una volta era un buon titolo, non capendo che quell’azione non è più così interessante come un tempo.

Di seguito abbiamo riepilogato alcuni fattori che potrebbero suggerire che, in fondo, conviene disfarsi delle azioni presenti nel tuo portafoglio e cercare investimenti migliori.

Quando l’azienda mostra segni di indebolimento 

Quando un’azienda sperimenta cambiamenti che potrebbero indebolire la sua performance, è il momento giusto per vendere le azioni prima che sia troppo tardi. Per esempio, quando le vendite di un’azienda che ha mostrato un buon rendimento nel corso degli anni, improvvisamente affrontano un declino significativo, allora è il momento di riconsiderare se è ancora un buon investimento mantenere le proprie azioni in quell’azienda.   

Quando l’azienda non offre più dividendi 

Se non ci sono affatto dividendi o mostrano segni di instabilità, questo può agire come un’indicazione che l’azienda è diretta verso nulla di buono. Questo è un serio segnale rosso: quando si verifica questa situazione, si consiglia di vendere immediatamente le proprie azioni. 

Quando raggiungi il tuo obiettivo 

Molte volte, puoi evitare di perdere i tuoi soldi non essendo avido. Alcuni investitori decidono di vendere le loro azioni quando sono già soddisfatti del loro profitto. Per esempio, diciamo che compri certe azioni a 10 dollari per azione, e il tuo obiettivo è di ottenere un profitto del 50%. Se il valore di quelle azioni aumenta e raggiunge i 15 euro (aumento del 50%), allora vendi subito le azioni. Evita l’avidità e sperate che raggiunga i 20 euro o anche i 16 euro. Così facendo, riuscirai a minimizzare i tuoi rischi, il che riduce anche le tue perdite!

+

Migliori Broker Trading

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
Capex.com
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Piattaforma di proprietà e MetaTrader 5
Licenza: CySEC
Strumenti Intregrati
3
FP Markets
Deposito minimo
100 AUD
Il nostro punteggio
9
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
4
AvaTRade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

X
Inizia a fare trade con Avatrade X

Valoreazioni.com

Avviso di rischio - Il 67-77% di conti di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.