Valoreazioni
Pubblicato da: Redazione - il: 14-09-2014 10:18 Aggiornato il: 02-05-2016 12:23

Come cambiare fornitore di energia elettrica

Da luglio 2007 tutti i consumatori di energia elettrica sono liberi di scegliere il fornitore di energia e il contratto di fornitura più adatto alle loro esigenze: con il mercato libero, dunque, è più semplice risparmiare sull’energia elettrica dato che si ha la possibilità di scegliere il gestore e la tariffa che si considera migliore.

Se avete un contratto di fornitura elettrica che non vi soddisfa potete semplicemente cambiare gestore. Si tratta di un’operazione molto semplice. Per prima cosa dovrete scegliere un nuovo gestore con offerte e tariffe che soddisfino le vostre esigenze in fatto di consumi (si veda: migliori tariffe energia elettrica settembre 2014).

La seconda cosa da fare è sottoscrivere il contratto con il nuovo fornitore; lo si può fare presso un agente o uno sportello autorizzato o, semplicemente, via internet, dato che sono sempre di più i fornitori che permettono di stipulare contratti sul web e che mettono a punto, per chi sceglie questa soluzione, offerte e bonus particolari (si veda, ad esempio, risparmiare con l’offerta luce e gas di Edison Energia).

Leggete attentamente le clausole del contratto ed eventuali condizioni particolari. È bene sottolineare che cambiare fornitore di energia elettrica non comporta il pagamento di due bollette, né l’interruzione della corrente né tanto meno la sostituzione del contatore. A questo punto non resta che aspettare che il nuovo fornitore sbrighi tutte le pratiche burocratiche per il passaggio e che inoltri la richiesta di recesso al vecchio fornitore di energia elettrica.

Infine, è opportuno ricordare che, in alcuni casi, è possibile esercitare il diritto di recesso entro dieci giorni dalla stipula del nuovo contratto; se non siete convinti di quanto avete firmato sappiate che esistono delle situazioni che vi permettono di recedere dal contratto senza pagare la penale; è il caso dei contratti firmati fuori dai locali commerciali e, quindi, al bar, per strada, in casa e per quelli “a distanza”, ossia per telefono, via internet o tramite cataloghi. Per maggiori informazioni: come recedere da un contratto entro 10 giorni.


Migliori piattaforme di Trading & Forex
# Broker Dettagli
1eToro Licenza: CySEC
Conto demo gratuito
Deposito min: 50 $
DEMO
Opinioni eToro 5 stelle
2Markets Licenza: CYSEC, FSA, MIFID
Conto demo gratuito
Deposito min: 100 €
DEMO
Opinioni Markets 5 stelle
324Option Licenza: CySEC
Conto demo gratuito
Deposito min: 100 €
DEMO
Opinioni 24Option 5 stelle
4ITRADER Licenza: CySEC, MiFID
Conto demo gratuito
Deposito min: 250$
DEMO
Opinioni ITRADER 5 stelle
5XTB Licenza: KNF (licenza polacca)
Conto demo gratuito
Deposito min: 100 €
DEMO
Opinioni XTB 5 stelle
6Dukascopy Licenza: FCMC - MiFID
Conto Demo ECN gratuito - data feed completo
Deposito min: 100 €
DEMO
Opinioni Dukascopy 5 stelle
*Your capital is at risk (CFD service)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Avviso di rischio: Fare trading su Forex e CFD comporta un sostanziale rischio di perdite e c'è la possibilità di perdere tutto il capitale investito.Your capital might be at risk

Valoreazioni.com