Valoreazioni
Pubblicato da: Redazione - il: 28-01-2015 11:59 Aggiornato il: 01-05-2016 18:27

Finmeccanica piano industriale 2015-2019

Il management di Finmeccanica ha presentato ieri il piano industriale 2015-2019 e ha migliorato i target finanziari per il 2014. Grazie a queste comunicazioni, il titolo è volato a Piazza Affari, dove ha già registrato un balzo del 4,04% a 9,39 euro.

Per quanto riguarda gli obiettivi del 2014, il gruppo prevede ricavi compresi tra i 14,4 e 14,7 miliardi di euro: un aumento considerevole rispetto a quanto previsto nella precedente revisione che indicava ricavi compresi tra i 13,5 e i 14 miliardi di euro. Secondo le stime, il risultato operativo del precedente esercizio dovrebbe essere compreso tra gli 1,04 miliardi e gli 1,06 miliardi di euro, mentre l’indebitamento netto dovrebbe essere sceso a 4,1 miliardi di euro.

Il consiglio di amministrazione di Finmeccanica ha anche approvato e presentato il piano industriale per il periodo 2015-2019 che, a livello generale, si concentra sugli obiettivi a medio termine, come l’aumento dell’ebita dell’Aerospace & Defence del 20% nel biennio 2014-2016. Prevista anche la vendita dei due segmenti DRS, che porterà nelle casse del gruppo 200 milioni d euro.

Per quanto riguarda il risultato operativo per questo esercizio, sono stimati ricavi compresi tra i 14 e i 14,5 miliardi di euro, mentre il risultato operativo dovrebbe essere tra gli 1,15 miliardi e gli 1,2 miliardi di euro.

Gli analisti delle principali banche d’affari sono concordi nel sostenere che gli obiettivi previsti dal nuovo piano industriali siano realizzabili e, quindi, hanno aumentano sia target price che rating al titolo. Nel dettaglio, gli esperti di Kepler Cheuvreux hanno aumentato il prezzo obiettivo di Finmeccanica da 8,5 a 11,5 euro e confermato il giudizio “buy”.

Allo stesso modo, gli analisti di Banca Imi hanno alzato il target price da 9,50 a 12 euro e quelli di Equita sim da 8,3 a 9,4 euro, per entrambe le banche d’affari, la raccomandazione riservata al titolo è “buy”.

Infine, il CdA ha anche confermato il mandato all’amministratore delegato Mauro Moretti di continuare i negoziati per la vendita di Ansaldo Breda e Ansaldo Sts che appaiono ormai prossimi alla conclusione con il gruppo giapponese Hitachi (si veda: Finmeccanica arriva dal Giappone l’offerta per Ansaldo Breda).

chiusura
variazione
()
APERTURA
MASSIMO
MINIMO
AGGIORN.
01/01/70 00:00
TIPO:
PERIODO:


Migliori piattaforme di Trading & Forex

eToro Deposito: 200$
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
Markets Deposito: 100 €
Licenza: CYSEC, FSA, MIFID
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
24Option Deposito: 100 €
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
ITRADER Deposito: 250$
Licenza: CySEC, MiFID
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
XTB Deposito: 100 €
Licenza: KNF (licenza polacca)
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
Dukascopy Deposito: 100 €
Licenza: FCMC - MiFID
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio

* I CFD presentano un alto rischio di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 74 e l'89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Avviso di rischio: Il trading CFD comporta un sostanziale rischio di perdita. Una percentuale di investitori tra 74 e 89% perde il proprio denaro durante il trading CFD.Your capital might be at risk

Valoreazioni.com