Valoreazioni
Pubblicato da: Redazione - il: 08-04-2013 13:53

Fusione Fiat Industrial Cnh dal terzo trimestre 2013

Nel corso dell’assemblea degli azionisti di Fiat Industrial tenuta questa mattina, l’amministratore delegato Sergio Marchionne ha spiegato che la fusione con Cnh nel corso delle prossime settimane sarà sottoposta all’approvazione delle assemblee straordinarie e con ogni probabilità sarà efficace a partire dal terzo trimestre di quest’anno.

Dopo il perfezionamento di tale fusione, che secondo Marchionne segna la conclusione di un processo di semplificazione avviato circa due anni fa, il gruppo risulterà dotato della necessaria flessibilità per perseguire le migliori scelte strategiche e cogliere le migliori opportunità di crescita e consolidamento che si dovessero presentare.

Marchionne ha inoltre informato che la società aggiornerà i suoi target alla fine del mese di aprile, quando verranno pubblicati i risultati del primo trimestre 2013, ricordando al contempo che nel 2012 Fiat Industrial ha centrato tutti gli obiettivi, con ricavi in crescita del 6,2% a 25,8 miliardi e un utile netto di 921 milioni di euro (+31%) che consentirà di distribuire un dividendo complessivo di 275 milioni di euro (0,225 euro per ciascuna azione ordinaria).

chiusura
0
variazione
0(N/A)
APERTURA
0
MASSIMO
0
MINIMO
0
AGGIORN.
01/01/70 01:00
TIPO:
PERIODO:

Migliori piattaforme di Trading & Forex

eToro Deposito: 200$
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
Markets Deposito: 100 €
Licenza: CYSEC, FSA, MIFID
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
24Option Deposito: 100 €
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
ITRADER Deposito: 250$
Licenza: CySEC, MiFID
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
XTB Deposito: 100 €
Licenza: KNF (licenza polacca)
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
Dukascopy Deposito: 100 €
Licenza: FCMC - MiFID
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio

* I CFD presentano un alto rischio di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 74 e l'89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Avviso di rischio: Il trading CFD comporta un sostanziale rischio di perdita. Una percentuale di investitori tra 74 e 89% perde il proprio denaro durante il trading CFD.Your capital might be at risk

Valoreazioni.com