Valoreazioni
Pubblicato da: Redazione - il: 02-08-2014 9:49

Piazza Affari chiude l’ultima settimana di luglio 2014 in negativo

Ultima seduta della settimana all’insegna del nervosismo per Piazza Affari che ha chiuso in territorio negativo ad eccezione di qualche titolo del settore bancario. A fare eccezione è, infatti, Intesa SanPaolo, in rialzo dopo la diffusione dei dati semestrali della prima parte dell’anno.

I risultati delle semestrali 2014 hanno tenuto banco durante tutta la settimana e hanno influenzato l’andamento della borsa. Il FTSEMib è sceso dell’1,01% a 20.362 punti e ha chiuso la settimana con un ribasso del 3,33 per cento. Male anche il FTSE Italia All Share che ha chiuso a meno 1,07 per cento, il FTSE Italia Mid Cup a -1,45% e il Mid Italia Star a -1,71%. L’oro è risalito a 1.295 dollari mentre l’euro è tornato sopra gli 1,34 dollari.

Come dicevamo, l’ultima seduta della settimana non è stata positiva per i titoli quotati in borsa, basti pensare che su 319 titoli trattati ben 242 hanno chiuso in ribasso.

Bene Intesa SanPaolo che ha chiuso la giornata a +1,26 per cento a 2,258 euro dopo la diffusione dei risultati del bilancio del primo semestre del 2014. L’istituo ha terminato, infatti, la prima parte dell’anno con un utile netto di 720 milioni di euro in miglioramento del 70,6 per cento rispetto ai 422 milioni dello stesso periodo del 2013.

Per quanto riguarda le banche, buona la performance di Unicredit, in rialzo dello 0,26% a 5,875 euro, mentre chiudono la settimana in rosso Monte dei Paschi di Siena a -0,96% a 1,337 euro e la Popolare di Milano con una flessione dello 2,13% a 0,642 euro.

Per quanto riguarda gli altri titoli, Enel, che ha presentato i conti del primo semestre 2014 il 31 luglio, ha chiuso in negativo a -2,35% a 4,164 euro. In rosso anche Enel Green Power, che ha registrato una flessione del 2,13% a 2,026 euro.

Eni (si veda: Eni prima semestrale 2014) è scesa dell’1,47% a 18,78 euro, mentre Generali (si veda: Generali bilancio primo semestre 2014) è riuscita a limitare i danni chiudendo a -0,19% a 15,6 euro.

A destare interesse è l’ottima chiusura di MolMed: la società biotech ha chiuso a +4,07% a 0,537 euro.


Migliori piattaforme di Trading & Forex

eToro Deposito: 50 $
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
Markets Deposito: 100 €
Licenza: CYSEC, FSA, MIFID
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
24Option Deposito: 100 €
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
ITRADER Deposito: 250$
Licenza: CySEC, MiFID
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
XTB Deposito: 100 €
Licenza: KNF (licenza polacca)
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
Dukascopy Deposito: 100 €
Licenza: FCMC - MiFID
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio

* Your capital is at risk (CFD service)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Avviso di rischio: Il trading CFD comporta un sostanziale rischio di perdita. Una percentuale di investitori tra 74 e 89% perde il proprio denaro durante il trading CFD.Your capital might be at risk

Valoreazioni.com