Valoreazioni
Pubblicato da: Redazione - il: 09-08-2013 14:47

Requisiti social card 2013

Sono in tutto 12 i Comuni in cui la social card 2013 verrà rilasciata su istanza del cittadino in possesso dei requisiti stabiliti, sulla scia della sperimentazione prevista dalla legge n. 335 del 2012. La domanda dovrà essere presentata presso il Comune di residenza, l’accredito delle somme spettanti verrà disposto dall’Inps, mentre la consegna della carta sarà effettuata da Poste Italiane.

Nel dettaglio, i Comuni in cui sarà avviata la sperimentazione sono Bari, Bologna, Catania, Firenze, Genova, Milano, Napoli, Palermo, Roma, Torino, Venezia e Verona, ossia quelli con una popolazione superiore ai 250.000 abitanti.

Requisiti per richiedere la social card 2013

Requisiti personali:
– il soggetto richiedente deve essere cittadino italiano o comunitario oppure familiare di cittadino italiano o comunitario non avente la cittadinanza di uno Stato membro, titolare del diritto di soggiorno o del diritto di soggiorno permanente, o ancora cittadino straniero in possesso del permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo;
– il soggetto richiedente deve essere residente nel Comune in cui presenta domanda da almeno 1 anno.

Requisiti economici:
– ISEE  del nucleo familiare inferiore o uguale a 3.000,00 euro;
– valore ai fini ICI dell’abitazione di residenza deve essere inferiore a 30.000,00 euro;
– patrimonio mobiliare ai fini ISEE inferiore a 8.000,00 euro;
– valore dell’indicatore della situazione patrimoniale ai fini ISEE inferiore a 8.000,00 euro;
–  valore complessivo di altri trattamenti economici in godimento, di natura previdenziale, indennitaria e/o assistenziale inferiore a 600 euro mensili;
– nessun componente del nucleo familiare deve essere in possesso di autoveicoli immatricolati nei 12 mesi antecedenti la richiesta oppure in possesso di autoveicoli di cilindrata superiore a 1.300 cc. e/o di motoveicoli di cilindrata superiore a 250 cc. immatricolati nei tre anni antecedenti.

Requisiti del nucleo familiare:
– deve essere presente almeno un soggetto minore di 18 anni;
– al momento della richiesta nessun componente del nucleo familiare deve prestare attività lavorativa e almeno un componente deve aver cessato un rapporto di lavoro dipendente o un’attività di lavoro autonomo
oppure
nessun componente il nucleo familiare deve prestare attività lavorativa al momento della richiesta del beneficio e almeno un componente deve essere lavoratore dipendente o impiegato con tipologie contrattuali flessibili con un reddito percepito nel semestre antecedente la richiesta non superiore a 4.000,00 euro.

A parità di altre condizioni viene data precedenza ai nuclei familiari che versano in almeno una delle seguenti condizioni:
– disagio abitativo, accertato dai competenti servizi del Comune;
– nucleo familiare costituito esclusivamente da genitore solo e figli minorenni;
– nucleo familiare con tre o più figli minorenni ovvero con due figli e in attesa del terzo figlio;
– nucleo familiare con uno o più figli minorenni con disabilità.


Migliori piattaforme di Trading & Forex

eToro Deposito: 50 $
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
Markets Deposito: 100 €
Licenza: CYSEC, FSA, MIFID
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
24Option Deposito: 100 €
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
ITRADER Deposito: 250$
Licenza: CySEC, MiFID
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
XTB Deposito: 100 €
Licenza: KNF (licenza polacca)
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
Dukascopy Deposito: 100 €
Licenza: FCMC - MiFID
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio

* Your capital is at risk (CFD service)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Avviso di rischio: Il trading CFD comporta un sostanziale rischio di perdita. Una percentuale di investitori tra 74 e 89% perde il proprio denaro durante il trading CFD.Your capital might be at risk

Valoreazioni.com