Valoreazioni
Pubblicato da: Redazione - il: 17-06-2013 14:02 Aggiornato il: 17-06-2013 14:04

Saipem vietate vendite alla scoperto 17 e 18 giugno 2013

La Consob ha deciso di vietare le vendite allo scoperto sul titolo Saipem per la rimanente parte della seduta di oggi e per tutta la seduta di domani, una decisione presa in applicazione del Regolamento comunitario in materia di “Short Selling”, tenuto conto della variazione di prezzo registrata oggi dal titolo, che ricordiamo ha messo a segno una perdita di oltre venticinque punti percentuali a 14,73 euro.

Il forte calo registrato oggi dal titolo è da ricondurre al nuovo allarme lanciato dalla società sugli utili, con indicazioni di ebit 2013 ridotte di 650-750 milioni di euro e un risultato netto in perdita per 300-350 milioni di euro rispetto ai precedenti 450 milioni di euro. L’annuncio, ricordiamo, arriva a circa quattro mesi di distanza dal drammatico profit warning del 29 gennaio scorso e che allo stesso modo aveva causato ingenti perdite per il titolo, con conseguente divieto delle vendite allo scoperto anche in quel caso. Riguardo al livello di indebitamento, le previsioni per quest’anno indicano un range tra 4,9 e 5,1 miliardi, rispetto alla stima precedente a 4,2 miliardi con un rapporto debito netto/ebitda 2013 a 5,9 miliardi.

Il meccanismo delle vendite allo scoperto bandito dalla Consob sul titolo Saipem per le sedute di oggi e di domani, ricordiamo, consiste in un’operazione attraverso la quale l’investitore vende dei titoli che non possiede realmente ma che chiede in prestito ad un soggetto terzo servendosi dell’intermediazione del broker e restituendoli poi entro un termine prestabilito. Il tutto allo scopo di realizzare un guadagno dato dalla differenza tra il prezzo di vendita e quello di riacquisto del titolo. Tra gli effetti delle vendite allo scoperto, secondo gli esperti, ci sarebbe soprattutto un’amplificazione delle fasi ribassiste in Borsa.

chiusura
3.798
variazione
0.19(+5.266%)
APERTURA
3.63
MASSIMO
3.82
MINIMO
3.63
AGGIORN.
01/11/17 17:36
TIPO:
PERIODO:

Migliori piattaforme di Trading & Forex

eToro Deposito: 200$
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
Markets Deposito: 100 €
Licenza: CYSEC, FSA, MIFID
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
24Option Deposito: 100 €
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
ITRADER Deposito: 250$
Licenza: CySEC, MiFID
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
XTB Deposito: 100 €
Licenza: KNF (licenza polacca)
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
Dukascopy Deposito: 100 €
Licenza: FCMC - MiFID
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio

* I CFD presentano un alto rischio di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 65% e l'89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Avviso di rischio: Il trading CFD comporta un sostanziale rischio di perdita. Una percentuale di investitori tra il 65% e 89% perde il proprio denaro durante il trading CFD.Your capital might be at risk

Valoreazioni.com