Valoreazioni
Pubblicato da: Redazione - il: 14-08-2013 12:03

Social card 2013 Comuni aderenti

La social card ha lo scopo di fornire un sostegno alle famiglie che versano in condizioni di difficoltà economiche.

Introdotta per la prima volta dal Governo Berlusconi nel 2008, la social card è stata poi nuovamente riproposta dal decreto Semplifica Italia, convertito nella legge n. 35 del 2012, che ha previsto nel 2013 la sperimentazione per un anno di una nuova carta acquisti nei Comuni con più di 250 mila abitanti. Successivamente, il Decreto Lavoro ha esteso la sperimentazione della social card ad altre città del Sud Italia al fine di dare risposta alle condizioni di povertà assoluta in cui si trova la popolazione del Mezzogiorno che, stando a quanto riportato dai dati Istat, ha un’incidenza più che doppia rispetto al resto del Paese.

In sostanza, dunque, i Comuni in cui è possibile richiedere la Social card sono: Bari, Bologna, Catania, Firenze, Genova, Milano, Napoli, Palermo, Roma, Torino, Venezia e Verona. I soggetti in possesso dei requisiti Social card 2013 devono recarsi presso il proprio Comune di residenza e presentare richiesta compilando un modulo che  sarà fornito dal Comune stesso e al quale andranno allegati una serie di documenti atti a dimostrare la sussistenza dei requisiti personali, economici e familiari previsti.

In caso di accoglimento della richiesta, la Social card sarà consegnata all’avente diritto da Poste Italiane, mentre l’erogazione dell’importo mensile spettate sarà a cura dell’Inps. Riguardo all’importo accreditato sulla carta, il suo ammontare varia in base al numero dei componenti familiari, ovvero: 2 membri 231 euro, 3 membri 281 euro, 4 membri 331 euro, 5 o più membri 404 euro.


Migliori piattaforme di Trading & Forex

eToro Deposito: 50 $
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
Markets Deposito: 100 €
Licenza: CYSEC, FSA, MIFID
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
24Option Deposito: 100 €
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
ITRADER Deposito: 250$
Licenza: CySEC, MiFID
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
XTB Deposito: 100 €
Licenza: KNF (licenza polacca)
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
Dukascopy Deposito: 100 €
Licenza: FCMC - MiFID
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio

* Your capital is at risk (CFD service)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Avviso di rischio: Il trading CFD comporta un sostanziale rischio di perdita. Una percentuale di investitori tra 74 e 89% perde il proprio denaro durante il trading CFD.Your capital might be at risk

Valoreazioni.com