Valoreazioni
Pubblicato da: Redazione - il: 17-06-2014 9:56

Spread mutui sotto il 2% a giugno 2014

La stipula del mutuo appare oggi decisamente più accessibile rispetto anche solo a pochi mesi fa, soprattutto se si parla di spread, ovvero della percentuale di guadagno delle banche che si va a sommare al tasso di interesse applicato.

Durante il corso dell’ultimo biennio, infatti, è risultato praticamente impossibile stipulare un mutuo con uno spread inferiore al 3%, in alcuni momenti anche al 3,5%, mentre oggi molte banche offrono la possibilità di stipulare un mutuo con uno spread che si aggira intorno al 2%. Bisogna però ammettere che la difficoltà di riuscire a stipulare un mutuo permane, soprattutto se si hanno poche risorse a disposizione.

Nella maggior parte dei casi, infatti, uno spread intorno al 2% viene applicato solo qualora si chieda un mutuo che finanzi non più del 50% del valore di acquisto dell’immobile. Un caso che riguarda una bassa percentuale di coloro che si rivolgono ad una banca per la stipula di un mutuo, circa il 25% dei richiedenti. La restante parte, invece, chiede un finanziamento che copra oltre il 50% del valore dell’immobile, per cui in tal caso, almeno al momento, non risulta possibile beneficiare di tale sconto per la maggior parte delle persone che chiedono un mutuo. Bisogna però dire che in quest’ultimo caso lo spread medio applicato si aggira intorno al 2,50%, quindi non molto lontano dai valori di qualche mese fa ma comunque in miglioramento.

In particolare, per quanto riguarda i mutui con una percentuale di intervento inferiore al 50%, tra gli istituti di credito più convenienti in termini di spread troviamo Unicredit (2,00%), Banca Popolare di Milano (2,10%) e Gruppo Bper (2,10%). Per percentuali di intervento fino all’80%, invece, tra i più convenienti troviamo Banca Popolare di Milano (2,50%), Deutsche Bank (2,50%), WeBank (2,50%), Banca Sella (2,40%-2,50%), Banco Popolare (2,50%) e Che Banca! (2,50%).


Migliori piattaforme di Trading & Forex

eToro Deposito: 200$
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
Markets Deposito: 100 €
Licenza: CYSEC, FSA, MIFID
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
24Option Deposito: 100 €
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
ITRADER Deposito: 250$
Licenza: CySEC, MiFID
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
XTB Deposito: 100 €
Licenza: KNF (licenza polacca)
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
Dukascopy Deposito: 100 €
Licenza: FCMC - MiFID
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio

* Your capital is at risk (CFD service)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Avviso di rischio: Il trading CFD comporta un sostanziale rischio di perdita. Una percentuale di investitori tra 74 e 89% perde il proprio denaro durante il trading CFD.Your capital might be at risk

Valoreazioni.com