Valoreazioni
Pubblicato da: Redazione - il: 22-10-2013 9:43 Aggiornato il: 22-10-2013 9:44

Comunicazione emissione BTP Italia novembre 2013

Il Ministero dell’Economia e delle Finanze ha annunciato che a novembre 2013 avrà luogo la terza e ultima emissione di BTP Italia di quest’anno, la quinta dal debutto avvenuto a marzo 2012.

Conto Demo da 100.000€ – Inizia a fare trading con un conto demo gratuito su Broker Regolamentato. Inclusi 30 giorni di prova gratuita dei segnali di Trading Central!  Provo adesso >>

Conto Demo da 100.000€ – Inizia a fare trading con un conto demo gratuito su Broker Regolamentato. Inclusi 30 giorni di prova gratuita dei segnali di Trading Central! Provo adesso >>

Le caratteristiche del collocamento, quindi codice Isin dei titoli, ammontare collocato e modalità di collocamento, verranno rese note attraverso apposito comunicato stampa che sarà diffuso lunedì 4 novembre. I giorni del collocamento, tuttavia, sono già stati annunciati, in particolare i risparmiatori italiano potranno acquistare BTP Italia durante quattro giorni lavorativi del calendario di Borsa italiana, dal 5 all’8 novembre 2013, fermo restando l’ipotesi di chiusura anticipata del collocamento.

Come di consueto, infatti, anche per questa emissione il MEF si è riservato la possibilità di chiudere in anticipo il collocamento, possibilità di cui si è avvalso in alcuni dei precedenti collocamenti a fronte di una richiesta di gran lunga superiore alle aspettative. In questo caso la chiusura anticipata potrà essere disposta dalle ore 14:00 del 6 novembre 2013. A fronte di ciò, dunque, coloro che sono interessati ad acquistare tali titoli dovranno muoversi entro la mattinata del secondo giorno per essere certi di poterli acquistare in sede di collocamento. In ogni caso, l’eventuale annuncio di chiusura anticipata verrà dato sempre nel tardo pomeriggio del giorno di collocamento che precede quello della chiusura anticipata.

In sede di comunicazione delle caratteristiche del collocamento, il MEF provvederà anche a rendere noto il tasso cedolare annuo minimo garantito, ossia il tasso al di sotto del quale non si potrà scendere. Il tasso cedolare reale annuo definitivo verrà invece comunicato successivamente alla chiusura del collocamento attraverso apposito Decreto di Accertamento.

Anche per questa quinta emissione, oltre alle cedole semestrali (indicizzate all’indice FOI senza tabacchi del semestre di competenza) e alla rivalutazione del capitale su base semestrale, è previsto un premio fedeltà del 4 per mille per coloro che hanno acquistato il titolo durante il periodo di collocamento e lo hanno detenuto fino alla scadenza, fissata al 12 novembre 2017.

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Trader Indipendente. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis

Migliori piattaforme di Trading & Forex

eToro Deposito: 200$
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
24Option Deposito: 250 €
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
IC Markets Deposito: 200€
Licenza: AFSL/ASIC - FSA
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
ITRADER Deposito: 250$
Licenza: CySEC, MiFID
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
IG Markets Deposito: 0€
Licenza: FCA / CONSOB
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
Dukascopy Deposito: 100 €
Licenza: FCMC - MiFID
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio

* I CFD presentano un alto rischio di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 65% e l'89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Valoreazioni.com

Avviso di rischio - I CFD presentano un alto rischio di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 74% e l’89% di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD.