Valoreazioni
Pubblicato da: Redazione - il: 11-09-2014 9:30 Aggiornato il: 10-09-2014 20:10

Esito asta BOT del 10 settembre 2014

Buoni risultati ottenuti dal Tesoro nell’asta di ieri 10 settembre 2014 per la vendita di BOT con scadenza a 12 mesi; i titoli offerti sono stati collocati tutti per un ammontare complessivo di 8,25 miliardi di euro a fronte di richieste complessive per oltre 13,5 miliardi.

La Banca d’Italia ha comunicato che nell’asta che si è svolta ieri dei BOT con scadenza 14 settembre 2015, codice ISIN IT00005047029, sono stati collocati tutti i titoli offerti dal Ministero dell’Economia e delle Finanze. La domanda è stata buona con una richiesta di 13,55 miliardi di euro. Il rapporto di copertura, ovvero il rapporto tra l’ammontare richiesto e il quantitativo offerto è stato di 1,64, anche se in contrazione rispetto all’1,83 dell’asta di metà agosto.

Il rendimento lordo di aggiudicazione è stato pari allo 0,271 per cento che equivale a un prezzo di aggiudicazione di 99,724: si tratta nel nuovo minimo storico per i titoli con questa scadenza. Nella precedente asta dei BOT annuali di agosto il rendimento dei titoli era stato fissato allo 0,279%; in quell’occasione le richieste erano state pari a quasi 12,8 miliardi di euro su un ammontare offerto di 7 miliardi.

Secondo le elaborazioni di Assiom Forex riportate da Soldionline supponendo l’applicazione di commissione massime, il rendimento composto netto minimo del BOT annuale è negativo e pari al -0,059%.

Come dicevamo, i tassi sono scesi a un nuovo minimo storico dello 0,271% rispetto allo 0,279% della precedente emissione; si tratta di un mini rendimento comunque più elevato di quelli che sono in grado di offrire i bond di pari scadenza emessi da Francia, Olanda o Germania, ma anche di quelli emessi da altri Paesi dell’Eurozona come Spagna e Portogallo.

Questi buoni risultati dei titoli di Stato italiani è dovuto sia alla relativa stabilità della politica interna sia al ritorno di fiducia verso tutto il debito dell’Eurozona, oltre che alle recenti mosse della Banca Centrale Europea.


Migliori piattaforme di Trading & Forex

eToro Deposito: 200$
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
Markets Deposito: 100 €
Licenza: CYSEC, FSA, MIFID
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
24Option Deposito: 100 €
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
ITRADER Deposito: 250$
Licenza: CySEC, MiFID
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
XTB Deposito: 100 €
Licenza: KNF (licenza polacca)
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
Dukascopy Deposito: 100 €
Licenza: FCMC - MiFID
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio

* I CFD presentano un alto rischio di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 65% e l'89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Avviso di rischio: Il trading CFD comporta un sostanziale rischio di perdita. Una percentuale di investitori tra il 65% e 89% perde il proprio denaro durante il trading CFD.Your capital might be at risk

Valoreazioni.com