Valoreazioni
Pubblicato da: Redazione - il: 18-04-2013 12:05 Aggiornato il: 18-04-2013 12:07

Nuovo BTP indicizzato per gli istituzionali allo studio del MEF

Il Ministero dell’Economia e delle Finanze potrebbe emettere a breve una nuova tipologia di BTP indicizzato all’inflazione italiana, molto simile al BTP Italia, ma riservato agli investitori istituzionali.

A comunicarlo è stata Maria Cannata, responsabile della gestione del debito italiano, nel corso di un suo intervento in occasione del Salone del risparmio. L’idea è quella di creare un nuovo BTP indicizzato all’inflazione italiana, con caratteristiche quindi molto simili al BTP Italia sul fronte del calcolo del rendimento, ma di tipo standard, quindi simile al BTP€i. Si pensa ad un’accumulazione dell’inflazione a scadenza invece che subito come nel caso del BTP Italia, inoltre la scadenza sarebbe maggiore di 4 anni, si pensa infatti ad una durata decennale.

L’obiettivo è quello di catturare un maggior numero di investitori istituzionali andando a creare una nuova tipologia di titoli di Stato italiani accattivanti agli occhi dei potenziali investitori proprio come i BTP Italia, che ricordiamo in occasione dell’ultimo collocamento di aprile 2013 sono stati collocati per un ammontare complessivo di 17 miliardi di euro nell’ambito di un’emissione durata solo due giorni contro i quattro inizialmente previsti.


Migliori piattaforme di Trading & Forex

eToro Deposito: 200$
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
Markets Deposito: 100 €
Licenza: CYSEC, FSA, MIFID
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
24Option Deposito: 100 €
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
ITRADER Deposito: 250$
Licenza: CySEC, MiFID
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
XTB Deposito: 100 €
Licenza: KNF (licenza polacca)
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
Dukascopy Deposito: 100 €
Licenza: FCMC - MiFID
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio

* I CFD presentano un alto rischio di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 74 e l'89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Avviso di rischio: Il trading CFD comporta un sostanziale rischio di perdita. Una percentuale di investitori tra 74 e 89% perde il proprio denaro durante il trading CFD.Your capital might be at risk

Valoreazioni.com