Valoreazioni
Pubblicato da: Investitore - il: 06-11-2019 15:12 Aggiornato il: 23-12-2019 11:41

Quali obbligazioni comprare 2020: consigli per orientarsi sul mercato obbligazionario

Il nuovo anno è alle porte ed è necessario andare a rivedere la composizione del proprio portafoglio. Quali obbligazioni conviene comprare nel 2020 è una domanda tipica di questi giorni. In questo post aggiornato sono presenti una serie di consigli pratici per scegliere i migliori bond su cui investire il prossimo anno.

Quali obbligazioni comprare

⭐ Ricevi 100.000 € di denaro virtuale con un account demo gratuito per praticare la tua strategia di trading ☎ Supporto vincente, trading in sicurezza e app AvatradeGo per il tuo smartphone. – Prova Demo >>

⭐ Ricevi 100.000 € di denaro virtuale con un account demo gratuito per praticare la tua strategia di trading ☎ Supporto vincente, trading in sicurezza e app AvatradeGo per il tuo smartphone. – Prova Demo >>

I consigli sono stati forniti da Nick Wall, co-gestore del Merian Strategic Absolute Return Bond Fund di Merian Global Investors.

Obbligazionario 2020 previsioni

Obbligazioni previsioni 2020

Secondo il citato Wall nel 2020 gli Stati Uniti non potranno più essere ritenuti un porto sicuro per le obbligazioni. A partire dal prossimo anno, infatti, gli Usa saranno completamente riallineati con il resto del mondo a causa della forza del dollaro che ha danneggiato gli utili.

Tre, secondo l’esperto, sono i fattori che andranno ad impattare sull’obbligazionario 2020: politiche della FED, miglioramento del contesto commerciale e calo delle pressini indirizzate ad una riduzione della leva in Cina.

Poichè allo stato attuale dei fatti, tutte queste condizioni si stanno verificando, sarà possibile un’inversione dei trade che hanno mostrato di essere perfetti già a partire dalla fine del 2018.

L’allentamento della FED, in particolare, è uno dei fattori da tenere in debita considerazione per capire quali sono le obbligazioni da comprare nel 2020.

La Federal Reserve ha deciso di tagliare i tassi rapidamente interrompendo il quantitative tightening e decidendo di ampliare il proprio bilancio mediante l’acquisto di T-Bill. La Fed continuerà ad acquistare T-Bill molto più a lungo delle previsioni poichè in caso contrario corre il rischio di perdere nuovamente il controllo dei tassi a breve termine. Considerando che il governo produce ampi deficit, Nick Wall ritiene difficile che la FED possa allo stesso tempo controllare le dimensioni del proprio bilancio e i tassi a breve termine.

In passato le banche centrali dei paesi emergenti non sono state capaci di riuscire a rispondere al rallentamento del commercio nel momento in cui la FED inaspriva le sue politiche.

Un eventuale allentamento da parte delle banche centrali dei paesi emergenti avrebbe provocato deflussi di capitale verso i T-Bill statunitensi con rendimenti al 2,5%. Di conseguenza il taglio dei tassi avrebbe causato un inasprimento delle condizioni.

Oggi invece la situazione è cambiata e i tassi più bassi e il dollaro debole hanno aperto la porta ad un allentamento da parte delle banche centrali emergenti.

E’ possibile secondo Wall che possa avvenire una ripresa della domanda domestica. Questo sarebbe uno sviluppo molto importante visto e considerato che i mercati emergenti oggi generano il 60% del Pil globale.

Bond previsioni e outlook 2019

Bond previsioni 2019

Scegliere le migliori obbligazioni da comprare non è affatto semplice. In una fase caratterizzata da rendimenti sottili per tutte le scadenza, trovare i migliori bond su cui investire è complesso.

n questo articolo troverai una serie di informazioni sui come conviene muoversi oggi sul mercato obbligazionario.

Le ultime tendenze del mercato dicono che i bond corporate e le obbligazioni high yield non sono più in grado di offrire un guadagno che è adeguato al rischio che queste obbligazioni comportano. Morale: è necessario scegliere con cura le obbligazioni da comprare per evitare di perdere tempo e denaro.

Secondo uno studio condotto da Morningstar e in rete dalla fine di ottobre, il mercato del reddito fisso continua a perdere di appeal. Le obbligazioni globali, categoria che include tutti i fondi con un portafoglio diversificato di titoli principalmente investment grade, ha registrato un calo dello 0,87 per cento. Nonostante l’ultimo parziale sia negativo, la prestazione da inizio anno della categoria Morningstar obbligazioni globali continua ad essere positiva ed evidenzia un rialzo dell’8,6 per cento.

Tanguy De Lauzon, Head of Capital Markets e Asset Allocation, Europe, Middle-East e Africa di Morningstar Investment Management (MIM), ha affermato, parlando di previsioni e outlook sui bond governativi per il 2019, che l’intero settore ha un appeal risicato a causa di una consolidata situazione di bassi yield.

A far paura agli investitori è il linguaggio accomodante delle Banche centrali sui tassi di interesse. La prosecuzione dell’allentamento monetario sembra suggerire l’esistenza di crescenti segnali di indebolimento dell’economia globale. Scendendo nel dettaglio, il gestore ha ricordato che il rendimento sul trentennale americano è crollato sotto al 2 per cento. Secondo l’analista si tratta di un record negativo storico.

Attenzione perchè il calo dei rendimenti sul bond sovrani americani non è un fatto isolato. Andando a guardare al mercato obbligazionario di Europa e del Giappone ti troverai dinanzi ad un lungo elenco di yield negativi. Oramai si è è un condizione che è certamente singolare: sei chiamato a scegliere tra le obbligazioni presenti sul mercato quelle che hanno il rendimento meno negativo delle altre.

Alla luce di tale situazione è logico che le previsioni sulle obbligazioni per la parte restante del 2019 non possano essere positive. Secondo il gestore Tanguy De Lauzon alla luce di tali elementi le aspettative del mercato dei bond sulle condizioni economiche future sono deboli.

LEGGI ANCHE – Meglio investire in azioni o bond nel 2019: analisi di Goldman Sachs

Corporate bond convengono?

Corporate bond

Il mercato dei corporate bond riflette quelle che sono le problematiche con le quali è costretto a fare i conti tutto il settore obbligazionario oggi.

Il segmento degli investment grade, sul mercato dei corporate bond, presenta valutazioni care in termini assoluti e i coupon non garantiscono una possibile remunerazione che è proporzionale ai rischi che vai a correre sottoscrivendo e comprando questo genere di obbligazioni. Non è un discorso di area geografica perchè stabilire cosa conviene di più tra i corporate bond americani e quelli europei non è affatto un’operazione facile visto lo scarso appeal di entrambi.

Secondo gli orientamenti sul mercato obbligazionario forniti da Tanguy De Lauzon per cercare quali obbligazioni comprare, il settore dei corporate non offre una remunerazione adeguata ai rischi che corri.

Il gestore cita quelli che sono i pericoli maggiori delle obbligazioni corporate oggi a partire dal fatto che in Usa, la patria del mercato corporate, molte obbligazioni di questo tipo hanno rating BBB ossia il notch più basso per essere considerati investment grade.

I rischi sono attuali ma sono anche potenziali. Secondo De Lauzon se oggi scegli di comprare bond corporate americani e domani la situazione economica Usa dovesse peggiorare, saresti costretto a fare i conti con l’inevitabile dowgrade di obbligazioni che già ora hanno un rating basso.

Insomma se sei alla ricerca di obbligazioni da comprare, gli ultimi aggiornamenti sul mercato obbligazionario, suggeriscono di stare lontani dai bond corporate.

Bond High yield convengono?

Bond High Yield

Se le obbligazioni corporate sono da prendere coi i guanti, quali sonoi gli orientamenti del mercato sui bond high yield? Il discorso fatto sui corporate vale anche per questo tipo di obbligazioni che pure, fino a pochi mesi fa, avevano dato l’impressione di riprendere appeal dopo i momenti difficili del 2018.

Le attese sui bond high yield erano migliorate grazie al fatto che le società emittenti di questo segmento non si presentavano indebitante come quelle emittenti di altri tipi di bond. Questa caratteristica aveva nutrito la speranza che potesse esserci un cambio di ritmo.

Secondo il gestore, però, nonostante tutti questi segnali positivi, le obbligazioni high yield non sono interessanti.

Se ti stai chiedendo se le obbligazioni high yield convengono ti invito a considerare questo aspetto che giustamente Tanguy De Lauzon mette in rilievo: nel caso in cui ci dovesse essere una crisi economica tutte le società che hanno emesso bond high yield sarebbero in seria difficoltà per il rifinanziamento del debito.

Purtroppo l’essere in seria difficoltà significa spesso correre il rischio di fallire. Default.

Per approfondire leggi l’articolo sui rischi delle obbligazioni ad alto rendimento.

Bond emergenti convengono?

Bond emergenti

Penso che a questo punto ti starai chiedendo se, tolti i bond corporate e le obbligazioni hight yield, ci sia qualcosa di interessante sul mercato obbligazionario italiano. Ebbene secondo gli ultimi orientamenti di Morningstar sulle obbligazioni, sono i bond emergenti quelli più interessanti. Per il gestore i rendimenti delle obbligazioni emesse dai paese emergenti sono più interessanti di quelli dei bond emessi dai paesi sviluppati.

Questa tendenza è forte soprattutto per il reddito fisso emesso in valuta locale.

Più in generale, c’è stato un deciso miglioramento del sentiment sui bond emerging e questo è avvenuto a causa delle politiche favorevole che sono state varate della banche centrali.

In pratica i bond emergenti oggi convengono perchè gli investitori sono alla ricerca di guadagni maggiori e quindi sono disposti a correre più rischi. E’ la ristrettezza dei rendimenti dei bond sovrani ad aver spinto verso il mercato obbligazionario dei paesi emergenti.

Per approfondire leggi l’articolo su come investire nei paesi emergenti.


Migliori Broker Trading Forex Cfd Regolamentati

BrokerCaratteristicheVantaggiConto Demo
eToro
  • Licenza: CySEC – FCA – ASIC
  • Social Trading
  • Deposito min: 200 $
Piattaforma N.1 al mondo per il Social Trading Prova Gratis eToro opinioni
IG
  • Licenze: CONSOB, BaFin
  • Conto CFD, Barrier&Options, Turbo24
  • No deposito minimo
Con IG puoi fare trading sui primi certificati turbo al mondo H24 Prova Gratis IG opinioni
ETFinance
  • Licenza CySEC
  • Piattaforma MT4
Centro di formazione completo di corsi ed ebook sul trading online. Prova Gratis ETFinance opinioni
AvaTrade
  • Broker con più regolamentazioni
  • Copy trading
  • Segnali di Trading
Trading CFD e con le opzioni vanilla Prova Gratis AvaTrade opinioni

* Trading in CFD. Il tuo capitale è a rischio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Valoreazioni.com

Avviso di rischio - I CFD presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Il 74-89% di investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD.

Apri un conto demo gratuito con AvaTrade ✅ Ricevi 100.000 € di denaro virtuale per praticare la tua strategia di trading ⭐☎ Supporto vincente.

 

Approfitta dei nostri Expert Advisor e delle piattaforme di copy trading, oltre al trading sulle criptovalute 24/7. Con licenze di regolamentazione in 6 giurisdizioni, garantiamo un’esperienza di trading senza difficoltà.

 

AvaTrade è orgoglioso di essere partner globale del Manchester City, campioni della premier league 2018/19