Valoreazioni
Pubblicato da: Redazione - il: 29-01-2014 9:10 Aggiornato il: 22-10-2018 14:59

Telecom Italia rimborso bond Capital Securities due 2073

Telcom Italia ha comunicato la decisione di rimborsare anticipatamente i bond emessi il 13 marzo 2013 denominati Capital Securities due 2073, per un ammontare complessivo di 750 milioni di euro.

✅ Apri una demo gratuita con AvaTrade e ricevi subito 100.000 € di denaro virtuale per praticare la tua strategia di trading ⭐☎ Supporto vincente. Expert Advisor e piattaforma di copy trading DuplyTrade. Vai su Avatrade.it >> Trading in sicurezza e  spread ultra bassi.

✅ Apri una demo gratuita con AvaTrade e ricevi subito 100.000 € di denaro virtuale per praticare la tua strategia di trading ⭐☎ Supporto vincente. Expert Advisor e piattaforma di copy trading DuplyTrade. Vai su Avatrade.it >> Trading in sicurezza e  spread ultra bassi.

Il rimborso anticipato è una facoltà che la compagnia telefonica italiana si era riservata al momento dell’emissione di tali obbligazioni (Condizione 6.5 del regolamento dei titoli Capital Securities) e di cui ora ha deciso di avvalersi soprattutto in considerazione del cambio di metodologia da parte di una agenzia di rating che comporta una riduzione della valutazione inizialmente assegnata allo strumento.

I bond, come spiegato nella nota emessa dal gruppo telefonico, verranno rimborsati il 3 marzo 2014 e il relativo prezzo di rimborso anticipato sarà pari al 101 per cento del valore nominale, a cui bisogna poi aggiungere gli interessi dovuti e calcolati dalla data di emissione fino alla data di rimborso anticipato.

La notizia pare aver influito positivamente sull’andamento del titolo Telecom Italia, che questa mattina segna in apertura un guadagno di poco superiore ad un punto percentuale a 0,8235 euro, sulla scia anche dell’apertura in positivo dei principali indici azionari del listino milanese.

Il 6 marzo prossimo, ricordiamo, a seguito della riunione del Consiglio di amministrazione, Telecom Italia pubblicherà i risultati realizzati nel corso dell’esercizio 2013. In tale occasione verrà formulata anche l’eventuale proposta di dividendo per le azioni di risparmio della compagnia telefonica, mentre come già annunciato lo scorso novembre non saranno distribuiti dividendi per le azioni ordinarie (per maggiori informazioni si veda “Telecom Italia nessun dividendo nel 2014 per le azioni ordinarie“).

chiusura
0.7515
variazione
0.0065(+0.8725%)
APERTURA
0.748
MASSIMO
0.7565
MINIMO
0.7435
AGGIORN.
01/11/17 17:39
TIPO:
PERIODO:

Migliori Broker Trading Forex Cfd Regolamentati

BrokerCaratteristicheVantaggiConto Demo
eToro
  • Licenza: CySEC – FCA – ASIC
  • Social Trading
  • Deposito min: 200 $
Piattaforma N.1 al mondo per il Social Trading Prova Gratis eToro opinioni
IG
  • Licenze: CONSOB, BaFin
  • Conto CFD, Barrier&Options, Turbo24
  • No deposito minimo
Con IG puoi fare trading sui primi certificati turbo al mondo H24 Prova Gratis IG opinioni
ETFinance
  • Licenza CySEC
  • Piattaforma MT4
Centro di formazione completo di corsi ed ebook sul trading online. Prova Gratis ETFinance opinioni
AvaTrade
  • Broker con più regolamentazioni
  • Copy trading
  • Segnali di Trading
Trading CFD e con le opzioni vanilla Prova Gratis AvaTrade opinioni

* Trading in CFD. Il tuo capitale è a rischio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Valoreazioni.com

Avviso di rischio - I CFD presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Il 74-89% di investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD.

Apri un conto demo gratuito con AvaTrade ✅ Ricevi 100.000 € di denaro virtuale per praticare la tua strategia di trading ⭐☎ Supporto vincente.

 

Approfitta dei nostri Expert Advisor e delle piattaforme di copy trading, oltre al trading sulle criptovalute 24/7. Con licenze di regolamentazione in 6 giurisdizioni, garantiamo un’esperienza di trading senza difficoltà.

 

AvaTrade è orgoglioso di essere partner globale del Manchester City, campioni della premier league 2018/19