Valoreazioni
Pubblicato da: Redazione - il: 25-05-2013 6:22

Libretti postali dormienti

I libretti postali dormienti sono depositi che non vengono movimentati dal risparmiatore da 10 anni dalla data di libera disponibilità delle somme di denaro e che presentano un saldo superiore ai 100 euro. Le condizioni di dormienza si applicano anche ai buoni fruttiferi postali emessi in forma cartacea dopo il 14 aprile 2001, per i quali sia decorso il termine di prescrizione (10 anni dalla data di scadenza). Una volta decorso il termine, il deposito dormiente deve essere estinto come disciplinato dall’articolo 3 del D.P.R. 116/2007.

✅ Conosci la rivoluzione del social trading di eToro? Unisciti alla community, la funziona CopyTrader™ ti permette di copiare in automatico le strategie dei migliori traders del mondo. Ottieni un conto Demo con 100.000€ di credito virtuale >>

L’estinzione deve avvenire tranne se, entro il termine di 180 giorni dalla comunicazione da parte dell’intermediario, il titolare non effettua nemmeno un’operazione o movimentazione. Le somme depositate saranno trasferite a un Fondo pubblico, secondo quanto previsto dall’articolo 1 comma 343 della Legge 266/2005. Il D.P.R. autorizza banche, Poste e altri intermediari finanziari a informare il Ministero del Tesoro sugli elenchi dei conti e dei libretti dormienti.

Il titolare del libretto ha il diritto di richiedere la restituzione del libretto stesso a banca, Poste e altri intermediari. I possessori di libretti postali possono consultare la lista pubblica che viene diffusa dal Ministero del Tesoro di tutti i conti e libretti di risparmio postale dormienti. Sul sito web di Poste Italiane c’è un’apposita sezione dove consultare l’elenco dei libretti postali non movimentati da più di 10 anni.

I titolari devono recarsi presso un qualsiasi ufficio postale per dare disposizioni in merito al proprio libretto, in modo tale da consentire la possibilità di effettuare il censimento anagrafico. Se non avviene alcun reclamo da parte dei titolari, Poste Italiane procederà con l’estinzione del libretto postale.


Migliori Broker Trading Forex Cfd Regolamentati

1
eToro
Deposito minimo
200$
Il nostro punteggio
10
100% Azioni - 0 Commissioni
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
Plus500
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Licenza: CySEC
Vasta scelta di CFD
Deposito min: 100 €
3
ROInvesting
Deposito minimo
215€
Il nostro punteggio
9
Licenza: CySEC / MiFID II
A.C. Milan PARTNER
Investi con Paypal
4
101Investing
Deposito minimo
250$
Il nostro punteggio
9
Licenza: CySEC
Gran numero di valute e criptovalute
Deposito min: 250 $

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

X

Valoreazioni.com

Avviso di rischio - Il 67-89 % dei conti di investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD. Dovresti considerare se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.