Valoreazioni
Pubblicato da: Redazione - il: 25-10-2014 9:59 Aggiornato il: 25-10-2014 10:00

A Piazza Affari dominano i bancari in attesa degli stress test della Bce

A tenere banco nell’ultima seduta della settimana sono ancora, una volta, i titoli del settore bancario. In attesa dei risultati degli stress test della Bce che verranno ufficializzati nella giornata di domani, domenica 26 ottobre alle ore 12:00.

✅ Conosci la rivoluzione del social trading di eToro? Unisciti alla community, la funziona CopyTrader™ ti permette di copiare in automatico le strategie dei migliori traders del mondo. Ottieni un conto Demo con 100.000€ di credito virtuale >>

In pratica, gli stress test tanto attesi dagli istituti bancari consistono in una valutazione molto approfondita della solidità delle banche europee che la Banca Centrale Europea ha iniziato a novembre 2013 e che è durato 12 mesi. Le banche italiane sotto la lente della Bce sono 15, ovvero: Banca Carige, Monte dei Paschi di Siena, Credito Valtellinese, Popolare dell’Emilia, Popolare di Milano, Banca Popolare di Sondrio, Banca Popolare di Vicenza, Banco Popolare, Credito Emiliano, Iccrea Holding, Intesa SanPaolo, Mediobanca, UniCredit, Ubi Banca e Veneto Banca.

Come dicevamo, la giornata di ieri è stata caratterizzata dall’attesa della comunicazione dei risultati degli stress test e naturalmente i titoli coinvolti nell’indagine della Bce sono stati i principali protagonisti a Piazza Affari.

Particolarmente positiva la performance del Monte dei Paschi di Siena che ha registrato un aumento del 10,68% dopo una serie di sospensioni per eccesso di rialzo; bene anche Banca Carige, con +4,02%, il Banco Popolare con +2,07% e la Popolare di Milano con +1,58%. Buone performance anche per Intesa SanPaolo, che ha registrato un aumento dell’1,64% e per Unicredit, che ha chiuso a +0,43%.

Più in generale, a fine contrattazioni, il Ftse Mib ha registrato un leggero rialzo dello 0,31% a 19.496 punti, il Ftse Italia All Share è salito dello 0,32% a 20.595 punti. Ancora meglio sono andati il Ftse Italia Mid Cap, che ha chiuso a +0,58% e il Ftse Italia Star a +0,55%. Su 315 titoli trattati, 169 hanno terminato la giornata in rialzo, 125 in ribasso, mentre sono rimasti invariati i restanti 21 titoli. L’euro si è mantenuto intorno ai 1,267 dollari, mentre l’oro ha oscillato tra 1.230 e 1.235 dollari.


Migliori Broker Trading Forex Cfd Regolamentati

1
eToro
Deposito minimo
200$
Il nostro punteggio
10
100% Azioni - 0 Commissioni
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
AvaTrade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Broker con più regolamentazioni
Copy trading
Segnali di Trading
3
ROInvesting
Deposito minimo
215€
Il nostro punteggio
9
Licenza: CySEC / MiFID II
A.C. Milan PARTNER
Investi con Paypal
4
101Investing
Deposito minimo
250$
Il nostro punteggio
9
Licenza: CySEC
Gran numero di valute e criptovalute
Deposito min: 250 $

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

X

Valoreazioni.com

Avviso di rischio - Il 67-89 % dei conti di investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD. Dovresti considerare se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.