Valoreazioni
Pubblicato da: Redazione - il: 22-09-2013 6:55

Acquisto casa all’asta con mutuo

In passato la partecipazione alle aste giudiziarie era senza dubbio appannaggio quasi esclusivamente di coloro che disponevano di grosse risorse finanziarie. Per questi “speculatori” si aprivano facilmente le porte del grande affare, considerando che l’acquisto di un immobile in asta è solitamente accompagnato da un risparmio che può raggiungere il 30-40% del reale valore di mercato. Da qualche anno, però, il settore delle aste immobiliari si è aperto anche alla concessione dei mutui specificatamente finalizzati all’acquisto di case messe all’asta. In questo modo anche la gente comune ha potuto inserirsi in questa tipologia di compravendite.

La procedura di acquisto con mutuo di una casa all’asta è stata messa appunto dall’ABI, ovvero l’Associazione Bancaria Italiana, e da alcuni Tribunali. Coloro che sono interessati a comprare un immobile all’asta con finanziamento devono aprire una pratica di mutuo presso la banca convenzionata con il Tribunale. Se l’istituto di credito concede il via libera e la casa in asta viene effettivamente acquistata, allora si può procedere anche con il mutuo.

Si possono seguire due strade tra loro alternative. La prima è quella di sottoscrivere l’atto di mutuo quando viene rilasciato il decreto di trasferimento da parte del giudice. In questo modo si può iscrivere subito l’ipoteca, seguendo praticamente la strada battuta per un mutuo tradizionale. L’altra opzione è quella di stipulare l’atto di mutuo facendo richiesta alla banca del trasferimento di denaro presso il Tribunale.

Chiaramente è previsto che il denaro venga trattenuto solo se, a seguito del rilascio del decreto di trasferimento, l’ipoteca venga iscritta correttamente. Con questa opzione, solitamente più praticabile, la banca viene tutelata ma spesso specifica un limite temporale per completare l’operazione (in media 30 giorni). Il mutuo sarà poi erogato con le stesse modalità dei classici finanziamenti per l’acquisto di una casa. In genere viene concesso fino all’80% del valore commerciale della casa.

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis

Migliori piattaforme di Trading & Forex

eToro Deposito: 200$
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
Markets Deposito: 100 €
Licenza: CYSEC, FSA, MIFID
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
24Option Deposito: 100 €
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
ITRADER Deposito: 250$
Licenza: CySEC, MiFID
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
XTB Deposito: 100 €
Licenza: KNF (licenza polacca)
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
Dukascopy Deposito: 100 €
Licenza: FCMC - MiFID
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio

* I CFD presentano un alto rischio di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 65% e l'89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Avviso di rischio: Il trading CFD comporta un sostanziale rischio di perdita. Una percentuale di investitori tra il 65% e 89% perde il proprio denaro durante il trading CFD.Your capital might be at risk

Valoreazioni.com