Valoreazioni
Pubblicato da: Redazione - il: 03-12-2013 8:38

Andamento Ipo Moncler

Come ampiamente atteso dagli analisti, l’Ipo Moncler si è rivelata un vero e proprio successo. L’operazione finalizzata allo sbarco a Piazza Affari della società produttrice dei famosi piumini si chiuderà alle 13:30 dell’11 dicembre prossimo, tuttavia si parla già di richieste che in soli tre giorni hanno coperto la domanda ben dodici volte.

✅ Conosci la rivoluzione del social trading di eToro? Unisciti alla community, la funziona CopyTrader™ ti permette di copiare in automatico le strategie dei migliori traders del mondo. Ottieni un conto Demo con 100.000€ di credito virtuale >>

Del resto il presidente Remo Ruffini nel corso dei roadshow ha promesso ai futuri azionisti della sua società una “congrua remunerazione”, con un payout in linea con quelle del settore. Niente male visto che nel corso dell’ultimo biennio il fatturato di Moncler è salito a un tasso composto medio annuo del 31,6%, con un cagr dell’ebitda del 33,5%. Per quanto riguarda il livello di indebitamento, è stato registrato al 30 settembre di quest’anno un calo a 242,3 milioni di euro dai 306,1 milioni del 30 settembre 2012,  mentre nel periodo compreso tra gennaio e settembre di quest’anno i ricavi sono cresciuti del 17,5% a 389 milioni di euro, l’ebitda da 99 a 114,7 milioni e l’utile neto da 44,4 a 52,4 milioni.

Anche in considerazione dell’interesse mostrato dagli investitori, gli analisti prevedono che lo sbarco a Piazza Affari di Moncler, previsto il 16 dicembre prossimo, potrebbe avvenire ad un prezzo per azione compreso nella parte alta della forchetta individuata dalle banche, ovvero compresa tra gli 8,75 euro e i 10,20 euro, per una valutazione complessiva del gruppo fino a 2,55 miliardi di euro, ovvero 12 volte l’ebitda previsto nel 2014.

Per quanto riguarda il flottante azionario, in caso di tutto esaurito potrà arrivare fino al 30,7%. In tal caso Eurazeo vedrà diluita la sua quota dal 45% al 23,33%, Carlyle dal 17,75% al 7,13% e il fondo Progressio Investimenti dal 4,99% all’1,26%. Tale riduzione, tuttavia, sarà solo l’inizio: come ha spiegato Marco De Benedetti, infatti, successivamente l’uscita dei fondi sarà “graduale” anche e soprattutto in considerazione dell’obiettivo di aumento del flottante.

+

Migliori Broker Trading Forex Cfd Regolamentati

1
eToro
Deposito minimo
200$
Il nostro punteggio
10
100% Azioni - 0 Commissioni
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
AvaTrade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Broker con più regolamentazioni
Copy trading
Segnali di Trading
3
ROInvesting
Deposito minimo
215€
Il nostro punteggio
9
Licenza: CySEC / MiFID II
A.C. Milan PARTNER
Investi con Paypal
4
101Investing
Deposito minimo
250$
Il nostro punteggio
9
Licenza: CySEC
Gran numero di valute e criptovalute
Deposito min: 250 $

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

X

Valoreazioni.com

Avviso di rischio - Il 67-89 % dei conti di investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD. Dovresti considerare se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.