Valoreazioni
Pubblicato da: Redazione - il: 23-05-2013 16:56

Banca MPS ipotesi partnership con Poste Italiane

Secondo quanto riportato da alcune indiscrezioni di stampa, sarebbe allo studio una possibile alleanza tra Banca MPS e Poste Italiane avente ad oggetto i prodotti e servizi bancari offerti da quest’ultima sulla base di un progetto che sarebbe stato messo sul tavolo dal premier Enrico Letta.

✅ Conosci la rivoluzione del social trading di eToro? Unisciti alla community, la funziona CopyTrader™ ti permette di copiare in automatico le strategie dei migliori traders del mondo. Ottieni un conto Demo con 100.000€ di credito virtuale >>

Nel dettaglio, il primo a pubblicare i rumors sarebbe stato il settimanale L’Espresso, che ha parlato di una possibile alleanza commerciale che andrebbe a sfociare in una società compartecipata e si rafforzerebbe con l’ingresso del Fondo strategico italiano della Cassa depositi nel capitale della banca senese.

L’obiettivo sarebbe quello di dare vita ad un’alleanza attraverso la quale sia Banca MPS che il comparto bancario di Poste Italiane potrebbero sfruttare i rispettivi punti di forza. In particolare, la prima ha dalla sua parte il suo status di vera e propria banca, dotata di una licenza creditizia piena, mentre la seconda vanta un’ampia presenza sul territorio nazionale con ben 14.000 uffici postali.

Le indiscrezioni pubblicate dal settimanale, tuttavia, non hanno avuto alcuna conferma ufficiale, anzi sono state categoricamente smentite dagli interessati. In particolare, l’amministratore delegato di Poste Italiane, Massimo Sarmi, e quello di Banca MPS, Fabrizio Viola, entrambi interpellati a margine dell’assemblea di Confindustria, hanno affermato di non aver mai sentito parlare di un simile progetto: Viola si è limitato a dire di non saperne nulla, mentre Sarmi ha dichiarato che un simile progetto non è mai stato preso in considerazione e ha aggiunto che la missione di Poste è quella di fornire un sostegno all’economia con il risparmio postale.

chiusura
variazione
()
APERTURA
MASSIMO
MINIMO
AGGIORN.
01/01/70 00:00
+

Migliori Broker Trading Forex Cfd Regolamentati

1
eToro
Deposito minimo
200$
Il nostro punteggio
10
100% Azioni - 0 Commissioni
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
AvaTrade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Broker con più regolamentazioni
Copy trading
Segnali di Trading
3
ROInvesting
Deposito minimo
215€
Il nostro punteggio
9
Licenza: CySEC / MiFID II
A.C. Milan PARTNER
Investi con Paypal
4
101Investing
Deposito minimo
250$
Il nostro punteggio
9
Licenza: CySEC
Gran numero di valute e criptovalute
Deposito min: 250 $

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close

X

Valoreazioni.com

Avviso di rischio - Il 67-89 % dei conti di investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD. Dovresti considerare se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.