Valoreazioni
Pubblicato da: LorenzoB - il: 20-04-2021 11:23 Aggiornato il: 20-04-2021 15:09

La sicurezza per fare trading online: una connessione VPN

Investire online è sempre stato un trend in crescita nel nostro paese, anche prima della recente pandemia. Dati alla mano, infatti, nel 2019 avevamo assistito a un vero e proprio boom nel numero di broker online che avevano ottenuto il via libera dalla Consob per operare in Italia: 242 broker, un bel balzo in avanti se si considera che nel 2018 erano 138. Anche il numero di trader che gestivano in autonomia il proprio portfolio di asset era in crescita: aveva toccato quota 2,2 milioni di trader operativi (una cifra sottostimata, per essere precisi).

✅ Conosci la rivoluzione del social trading di eToro? Unisciti alla community, la funziona CopyTrader™ ti permette di copiare in automatico le strategie dei migliori traders del mondo. Ottieni un conto Demo con 100.000€ di credito virtuale >>

Con un mercato così florido, era solo questione di tempo: anche i malintenzionati e i truffatori si sono fiondati nella nicchia del trading online. Tutti i trader vogliono investire in sicurezza ed evitare le fregature. Dai call center insistenti di broker poco raccomandabili fino a broker non regolamentati, gli ostacoli per un trader alle prime armi non sono pochi. Vediamo insieme quindi una serie di consigli per fare trading online evitando rischi inutili, ponendo l’accento sulle misure che possiamo mettere in campo per operare dal nostro computer in tranquillità.

Partiamo dalle basi: una connessione sicura per il trading online

Quando navighiamo in rete, i pericoli si nascondono potenzialmente dietro ogni click. Per fortuna possiamo sempre fare affidamento su un buon antivirus, ma a volte non basta. Quando si fa trading online e si vuole avere una connessione sicura, si può anche scegliere di operare con una connessione VPN.

Ma una connessione VPN cos’è esattamente? Si tratta di una rete privata virtuale, ovvero un servizio che protegge la nostra connessione usando la crittografia AES a 256 bit. Oltre alla protezione dei dati, una VPN garantisce anche anonimato, visto che è possibile nascondere il proprio indirizzo IP e cambiare la propria posizione geografica. E ci sono pure un altro paio di accortezze da prendere se vogliamo una connessione protetta.

Diventa fondamentale accedere solo a piattaforme di trading che dispongano di una connessione HTTPS (il classico “lucchetto verde” per intenderci). La connessione HTTPS è il protocollo standard per la sicurezza su Internet, fondamentale per proteggere i vostri dati quando fate operazioni, depositate o prelevate denaro. Fidatevi poi anche del vostro browser: se un sito viene considerato come poco sicuro, il vostro stesso browser dovrebbe avvertirvi che state per entrare su una pagina web non protetta.

Evitate il Wi-Fi pubblico e attenzione al trading da mobile

Parlando di connessioni sicure, dobbiamo soffermarci un attimo sulle connessioni di Wi-Fi pubblici. Parliamo di tutte quelle reti dove chiunque può accedere: la connessione di un hotel, per esempio, come quella di un aeroporto, una stazione, un ristorante, un bar o un qualsiasi locale che disponga di un Wi-Fi per i suoi clienti.

Complice l’avvento della pandemia, moltissimi di noi si sono abituati a lavorare dal computer a casa. Dobbiamo però evitare di portarci questo lavoro insieme a noi quando usciamo: le connessioni pubbliche non sono sicure. Fare trading online basandoci su un Wi-Fi pubblico ci espone a rischi grandissimi. Spesso queste connessioni non hanno nemmeno bisogno di una password per accedere. I livelli di sicurezza sono bassi e gli hacker possono facilmente intrufolarsi all’interno.

Non solo, perché gli stessi hacker possono tendervi delle trappole: creare delle reti Wi-Fi con gli stessi nomi di altre reti Wi-Fi pubbliche, con lo scopo di farvi connettere a una rete che pensate sia affidabile, quando in realtà non lo è. Se proprio volete fare trading online fuori casa, assicuratevi di usare un servizio di VPN come menzionato nel paragrafo precedente per stabilire una connessione sicura fra voi e la piattaforma di trading che usate.

In molti altri casi invece, si preferisce usare le app da dispositivi mobile (smartphone e tablet) per operare da remoto. Molte app sono ottimizzate e ben fatte, ma non tutte: assicuratevi quindi di usare applicazioni rilasciate da broker affidabili.

Inoltre, qui entra in gioco il fattore connessione: fare trading online affidandosi alla connessione del vostro smartphone potrebbe non essere la migliore scelta, specialmente se vi trovate in una zona poco coperta dalla connessione oppure se siete in movimento (come in auto o in treno, quando è più facile perdere il segnale o subire rallentamenti).

Gestione delle password e copie di backup

Sappiamo tutti che per operare su una piattaforma di trading, bisogna sempre prima aprirsi un account sul sito di un broker. Proteggere il proprio account diventa quindi fondamentale, visto che al nostro account non sono solo legati i dati sensibili e finanziari, ma anche tutte le nostre posizioni aperte sulla piattaforma. Eppure quando si parla di password sicure, molto utenti tendono a sottovalutare il problema.

Per la precisione, il 53% degli utenti di Internet tende a usare la stessa password per più account diversi. Inoltre, non sempre vengono seguite le regole base per avere delle password a prova di hacker. E basterebbe davvero poco per avere una password difficile da indovinare:

  • Lunghezza minima 12 caratteri
  • Inserire almeno 1 numero e 1 carattere speciale
  • Inserire almeno 1 lettera maiuscola

Per archiviare le vostre password potete fare affidamento a un buon password manager, un software da installare sul vostro computer (a volte invece è una semplice estensione da aggiungere al browser). Niente però batte la vecchia carta: scegliete però di scrivere la password magari su un agenda, piuttosto che un post-it volante (molto più facile da perdere). E ovviamente, non condividetela con nessuno (nemmeno con fantomatici “account manager” che richiedono l’accesso al vostro account per fare operazioni per conto vostro).

Se disponete di file sul vostro PC dove tenete nota di tutte le vostre operazioni per controllare le performance degli investimenti, non scordatevi di fare dei backup regolari. Possibilmente un backup settimanale o come minimo uno mensile. Infatti, il rischio più grosso che correte è quello di incappare in un programma ransomware.

Si tratta di una tipologia di malware molto subdola, che va a bloccare tutti i dati presenti sul vostro hard disk. Per tornare in possesso del vostro computer, sarete costretti a pagare un riscatto agli hacker, usando delle criptovalute. E anche se pagate, molte volte i dati non vi vengono sbloccati oppure rimangono comunque danneggiati dal ransomware. L’unica arma in questo caso è la prevenzione: fare backup regolarmente è il modo migliore per evitare questi problemi.

Broker regolamentato: perché è la scelta più importante da fare

Oltre a queste misure basilari per la sicurezza lato web, dovete come prima cosa scegliere un broker online sicuro per aprire un account di trading. Prendetevi tutto il tempo di cui avete bisogno e confrontate più broker diversi fra loro prima di prendere la decisione finale. Di base, un buon broker dovrebbe:

  • Disporre di un account demo gratuito
  • Permettervi di provare la piattaforma prima di depositare soldi reali
  • Avere un servizio clienti che risponde in tempi brevi alle vostre domande (fate sempre una prova prima di registrarvi)
  • Avere un deposito minimo che potete permettervi di pagare
  • E infine, essere un broker regolamentato

Mai operare con broker senza regolare licenza per l’Italia e l’Europa: in questi casi si tratta di vere e proprie truffe. Senza una licenza un broker non può offrire servizi di trading ai cittadini italiani ed europei, così come non può fornire garanzie sulla trasparenza della piattaforma di trading e sulla gestione dei fondi dei clienti.

+

Migliori Broker Trading Forex Cfd Regolamentati

1
eToro
Deposito minimo
200$
Il nostro punteggio
10
100% Azioni - 0 Commissioni
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
IQ Option
Deposito minimo
10€
Il nostro punteggio
9
Licenza: CySEC
Vari tipi di Opzioni
Piattaforma con grafici interattivi
3
ROInvesting
Deposito minimo
215€
Il nostro punteggio
9
Licenza: CySEC / MiFID II
A.C. Milan PARTNER
Investi con Paypal
4
101Investing
Deposito minimo
250$
Il nostro punteggio
9
Licenza: CySEC
Gran numero di valute e criptovalute
Deposito min: 250 $

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

X

Valoreazioni.com

Avviso di rischio - Il 67-89 % dei conti di investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD. Dovresti considerare se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.