Valoreazioni
Pubblicato da: Redazione - il: 21-06-2014 9:17 Aggiornato il: 02-05-2016 12:18

Cosa fare in caso di prodotto difettoso

Capita spesso, purtroppo, che a pochi giorni o settimane di distanza dall’acquisto di un prodotto, questo manifesti dei difetti di funzionamento. In tal caso al consumatore sono accordate due tipologie di tutela: la prima è la cosiddetta garanzia commerciale, mentre la seconda prende il nome di garanzia legale.

La garanzia commerciale è la classica garanzia offerta dalla casa produttrice e generalmente dura due anni dalla data di acquisto, anche se può variare in funzione della tipologia di bene. Ebbene, grazie a tale garanzia il produttore si impegna a riparare o sostituire il prodotto, purché tali difetti di funzionamento non siano stati causati da un uso scorretto del prodotto stesso da parte del consumatore.

La garanzia legale, invece, è una garanzia di due anni che incombe per legge sul venditore. In particolare, la garanzia legale opera quando prodotto non è conforme a quanto pattuito nel contratto di vendita, ovvero quando il bene non è idoneo all’uso al quale servono abitualmente beni dello stesso tipo, quando non è conforme alla descrizione fatta dal venditore oppure quando non presenta la qualità e le prestazioni abituali di un bene dello stesso tipo e che, in virtù della natura del bene, il consumatore può ragionevolmente aspettarsi. Il difetto di conformità, al contrario, non sussiste qualora al momento della conclusione del contratto il consumatore era a conoscenza del difetto o non poteva ignorarlo con l’ordinaria diligenza. Qualora voglia usufruire della garanzia legale, l’acquirente deve denunciare al venditore il difetto entro due mesi dalla data di acquisto.

In caso di difetto di conformità, l’acquirente può chiedere la sostituzione o la riparazione del bene acquistato, in quest’ultimo caso inoltre la riparazione deve avvenire entro un termine congruo. Inoltre, qualora la riparazione del bene o la sua sostituzione siano impossibili o eccessivamente onerose, l’acquirente può chiedere una riduzione del prezzo o la risoluzione del contratto.

 

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis

Migliori piattaforme di Trading & Forex

eToro Deposito: 200$
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
Markets Deposito: 100 €
Licenza: CYSEC, FSA, MIFID
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
24Option Deposito: 100 €
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
ITRADER Deposito: 250$
Licenza: CySEC, MiFID
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
XTB Deposito: 100 €
Licenza: KNF (licenza polacca)
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
Dukascopy Deposito: 100 €
Licenza: FCMC - MiFID
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio

* I CFD presentano un alto rischio di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 65% e l'89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Termini di ricerca:

  • cosa fare in caso di acquisto di prodotto difettoso?

Avviso di rischio: Il trading CFD comporta un sostanziale rischio di perdita. Una percentuale di investitori tra il 65% e 89% perde il proprio denaro durante il trading CFD.Your capital might be at risk

Valoreazioni.com