Valoreazioni
Pubblicato da: Redazione - il: 15-06-2013 5:43

Cosa succede al mutuo se la banca fallisce

L’incubo di un crack bancario à la Lehman Brothers è sempre presente tra i risparmiatori italiani, considerando anche che la recessione e la crisi finanziaria hanno provocato un peggioramento dei bilanci delle banche, costringendole a dolorose ristrutturazioni societarie. Chi ha acceso un mutuo o detiene semplicemente i propri risparmi presso una banca, potrebbe perdere il proprio denaro in caso di fallimento dell’istituto di credito? La risposta è no. Tuttavia, vanno fatte alcune precisazioni. Innanzitutto, una banca non va in bancarotta dall’oggi al domani.

✅ Conosci la rivoluzione del social trading di eToro? Unisciti alla community, la funziona CopyTrader™ ti permette di copiare in automatico le strategie dei migliori traders del mondo. Ottieni un conto Demo con 100.000€ di credito virtuale >>

Rispetto alle banche di matrice anglosassone, gli istituti di credito italiani non effettuano operazioni altamente speculative e hanno una contestualizzazione meno globale. Basti pensare alla presenza di numerose banche popolari e cooperative (Bpm, Banco Popolare, Ubi Banca) o a sfondo regionale (Mps). Salvo episodi di “finanza malata”, come il caso della truffa in bilancio in Mps scoperta a inizio 2013, i problemi maggiori per le banche italiane arrivano dal rischio-Italia.

Ciò vuol dire che per gli istituti di credito del Belpaese possono sorgere problemi soprattutto in caso di reiterata fase di recessione e/o di crisi del debito pubblico (essendo i principali acquirenti di titoli di stato emessi dal governo italiano). Se una banca non dovesse farcela, i suoi asset verrebbero liquidati e il credito erogato finirebbe nelle mani di un’altra banca.

In casi di emergenza, lo Stato può arrivare anche a nazionalizzare l’istituto di credito indirizzato verso la bancarotta. Insomma, i mutuatari non corrono alcun rischio in caso di fallimento della banca. Anche i risparmi sono al sicuro, visto che i conti correnti sono garantiti dal Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi fino a 100mila euro per contribuente. Queste misure non sono mai state sperimentate in Italia, non essendoci mai stata una bancarotta dello Stato dal secondo dopoguerra.


Migliori Broker Trading Forex Cfd Regolamentati

1
eToro
Deposito minimo
200$
Il nostro punteggio
10
100% Azioni - 0 Commissioni
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
AvaTrade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Broker con più regolamentazioni
Copy trading
Segnali di Trading
3
ROInvesting
Deposito minimo
215€
Il nostro punteggio
9
Licenza: CySEC / MiFID II
A.C. Milan PARTNER
Investi con Paypal
4
101Investing
Deposito minimo
250$
Il nostro punteggio
9
Licenza: CySEC
Gran numero di valute e criptovalute
Deposito min: 250 $

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

X

Valoreazioni.com

Avviso di rischio - Il 67-89 % dei conti di investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD. Dovresti considerare se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.