Valoreazioni
Pubblicato da: Simone Ricci - il: 24-08-2015 10:00 Aggiornato il: 02-05-2016 13:21

Dal 2016 Finmeccanica diventerà una società unica

Il 2016 sarà l’anno di Finmeccanica: il primo gruppo industriale italiano nel settore dell’alta tecnologia avrà una conformazione tutta nuova a partire dal prossimo 1° gennaio, come sottolineato a Rimini dall’amministratore delegato Mauro Moretti. L’obiettivo è quello di creare una società unica, ma in che modo? Il modello operativo si può intuire da quanto deciso dal consiglio di amministrazione lo scorso mese di luglio.

In quella occasione, infatti, si decise di far svolgere le attività del gruppo (Aerospazio, Difesa e Sicurezza) dalle divisioni specifiche, con particolare riferimento alle società partecipate al 100%. Riguardo alle altre quote di partecipazione, invece, si è scelto di far gestire e coordinare tutto dalla stessa Finmeccanica mediante i settori. Dopo il momento difficile vissuto nei mesi scorsi, ora la situazione finanziaria sembra essere più tranquilla.

In particolare, il 2015 dovrebbe essere concluso con un utile netto positivo e ben solido. Secondo Moretti, si punta proprio a una chiusura con il segno più, quella che è la sua principale preoccupazione: i business sono andati oltre le previsioni e l’ad ha sottolineato come non sia stata la vendita di assets strategici a determinare il tutto. Finmeccanica deve comunque fare i conti con una serie di situazioni “calde”.

I nomi sono quelli di Mbda (consorzio costruttore di missili e di tecnologie per la difesa), Avio (propulsione aerospaziale), Atr (aerei di trasporto regionale) e Drs (servizi integrati), tutte società controllate del gruppo. Non ci sono stati sviluppi, visto soprattutto il periodo estivo, ma vi dovrebbe essere uno scambio tra la quota di Finmeccanica in Mbda con quella che possiede Airbus in Atr, anche se si valuterà ogni caso in base alle evenienze e alle convenienze.

Per Drs gli unici riferimenti sono andati esclusivamente alla crescita positiva dell’azienda e al suo ciclo. Bisognerà però rispettare tutti i vincoli posti dall’amministrazione statunitense. In poche parole, sono molti gli ingredienti in pentola e gli azionisti sono pronti a conoscere il nuovo volto di Finmeccanica.


Migliori piattaforme di Trading & Forex

eToro Deposito: 200$
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
Markets Deposito: 100 €
Licenza: CYSEC, FSA, MIFID
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
24Option Deposito: 100 €
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
ITRADER Deposito: 250$
Licenza: CySEC, MiFID
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
XTB Deposito: 100 €
Licenza: KNF (licenza polacca)
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
Dukascopy Deposito: 100 €
Licenza: FCMC - MiFID
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio

* I CFD presentano un alto rischio di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 65% e l'89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Avviso di rischio: Il trading CFD comporta un sostanziale rischio di perdita. Una percentuale di investitori tra il 65% e 89% perde il proprio denaro durante il trading CFD.Your capital might be at risk

Valoreazioni.com