Valoreazioni
Pubblicato da: Redazione - il: 12-07-2015 13:01 Aggiornato il: 01-05-2016 21:58

Il Ftse Mib chiude positivamente il primo semestre 2015

Nonostante la situazione economica e politica in Grecia, che ha tenuto banco in queste settimane, il Ftse Mib ha chiuso positivamente il primo semestre del 2015, segnando un aumento del 18,14% . Vediamo, nel dettaglio, quali sono i numeri registrati nel corso dei primi sei mesi dell’anno dal principale indice di Borsa Italiana.

✅ Apri una demo gratuita con AvaTrade e ricevi subito 100.000 € di denaro virtuale per praticare la tua strategia di trading ⭐☎ Supporto vincente. Expert Advisor e piattaforma di copy trading DuplyTrade. Vai su Avatrade.it >> Trading in sicurezza e  spread ultra bassi.

✅ Apri una demo gratuita con AvaTrade e ricevi subito 100.000 € di denaro virtuale per praticare la tua strategia di trading ⭐☎ Supporto vincente. Expert Advisor e piattaforma di copy trading DuplyTrade. Vai su Avatrade.it >> Trading in sicurezza e  spread ultra bassi.

Nel corso del primo semestre del 2015 il Ftse Mib, ovvero l’indice che raggruppa le società italiane a maggiore capitalizzazione, ha messo a segno un aumento del 18,14%, passando dai 19.012 punti dell’inizio dell’anno ai 22.461 punti della chiusura del 30 giugno. In questo periodo, il Ftse Mib ha oscillato tra il minimo di 18.123 punti, toccato il 7 gennaio, e il massimo di 24.031 punti del 15 aprile.

Durante il semestre in esame ci sono state 125 sedute di borsa aperta: in 70 di esse il Mib ha chiuso positivamente, e in 55 negativamente. La seduta migliore è stata quella dell’8 gennaio, terminata con un rialzo del 3,69 per cento in seguito alle dichiarazioni di Mario Draghi sul Quantitative Easing; la seduta peggiore è stata quella del 29 giugno, terminata a -5,17 per cento, dopo la decisione del governo greco di chiudere le banche (si veda: Piazza Affari negativa sulla scia della situazione in Grecia).

Da segnalare che nel corso del primo semestre del 2015, il Ftse Mib ha registrato un andamento migliore rispetto a quelle delle principali borse internazionali, basti pensare che nello stesso periodo il Dow Jones ha perso l’1,38% e l’S&P500 lo 0,13%. Bene, invece, il DAX tedesco che ha chiuso il semestre a +11,1%.

Il titolo del Mib che ha concluso il semestre con la performance migliore è stata la Banca Popolare di Milano con +74,4%, seguito dalla maggior parte delle società del settore lusso, mentre la prestazione più negativa è stata quella della Banca Monte dei Paschi di Siena che ha chiuso a -57,1%.


Migliori Broker Trading Forex Cfd Regolamentati

BrokerCaratteristicheVantaggiConto Demo
eToro
  • Licenza: CySEC – FCA – ASIC
  • Social Trading
  • Deposito min: 200 $
Piattaforma N.1 al mondo per il Social Trading Prova Gratis eToro opinioni
IG
  • Licenze: CONSOB, BaFin
  • Conto CFD, Barrier&Options, Turbo24
  • No deposito minimo
Con IG puoi fare trading sui primi certificati turbo al mondo H24 Prova Gratis IG opinioni
ETFinance
  • Licenza CySEC
  • Piattaforma MT4
Centro di formazione completo di corsi ed ebook sul trading online. Prova Gratis ETFinance opinioni
AvaTrade
  • Broker con più regolamentazioni
  • Copy trading
  • Segnali di Trading
Trading CFD e con le opzioni vanilla Prova Gratis AvaTrade opinioni

* Trading in CFD. Il tuo capitale è a rischio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Valoreazioni.com

Avviso di rischio - I CFD presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Il 74-89% di investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD.

Apri un conto demo gratuito con AvaTrade ✅ Ricevi 100.000 € di denaro virtuale per praticare la tua strategia di trading ⭐☎ Supporto vincente.

 

Approfitta dei nostri Expert Advisor e delle piattaforme di copy trading, oltre al trading sulle criptovalute 24/7. Con licenze di regolamentazione in 6 giurisdizioni, garantiamo un’esperienza di trading senza difficoltà.

 

AvaTrade è orgoglioso di essere partner globale del Manchester City, campioni della premier league 2018/19