Valoreazioni
Pubblicato da: Redazione - il: 26-02-2015 9:25

Il Tesoro vende 540 milioni di azioni di Enel

Continuano le privatizzazioni da parte del governo Renzi: il Ministero dell’Economia e delle Finanze ha lanciato una procedura accelerata per collocare una quota del 5,74% di Enel; in questo modo la quota del Tesoro scendere dal 31,24 al 25,54 per cento.

⭐ Ricevi 100.000 € di denaro virtuale con un account demo gratuito per praticare la tua strategia di trading ☎ Supporto vincente, trading in sicurezza e app AvatradeGo per il tuo smartphone. – Prova Demo >>

⭐ Ricevi 100.000 € di denaro virtuale con un account demo gratuito per praticare la tua strategia di trading ☎ Supporto vincente, trading in sicurezza e app AvatradeGo per il tuo smartphone. – Prova Demo >>

I processi di privatizzazione di alcune delle più famose società italiane stanno subendo un’importante accelerazione da parte del Ministero del Tesoro italiano: dopo Fincantieri e Rai Way, è la volta di Enel: il ministro Pier Carlo Padoan ha annunciato il collocamento di unq quota del 5,7 per cento della società di elettricità. Ma non è finita qui: in attesa di parziale privatizzazione sono anche Enav, Poste Italiane, Ferrovie e una parte di Eni.

Il modo scelto da via XX Settembre è quello del bookbuilding accelerato presso investitori istituzionali italiani e internazionali curato, in qualità di joint bookrunner da Mediobanca, Unicredit, Goldmn Sachs e Bofa Merril Lynch. Il compito delle quattro banche è quello di vendere sul mercato 540 milioni di azioni di Enel, pari al 5,74% del capitale, a un valore non inferiore a 4 euro, equivalente a circa 2,2 miliardi di incasso.

Al termine delle operazioni di vendita, la quota posseduta in Enel dal Ministero risulterà ridotta dal 31,2 al 25,5 per cento del capitale. L’advisor finanziario scelto dal Tesoro è Equita sim, mentre l’advisor legale è Clifford Chance.

Inoltre, qualche giorno fa, il Tesoro ha confermato l’intenzione di aprire il capitale delle società entro il 2015, purché le condizioni dei mercati lo consentano. Questa settimana è prevista una riunione su Poste Italiane, mentre proseguono i lavori su Ferrovie. Sono ferme, invece, le operazioni relative a Sace, Stm ed Enav.

Intanto, Enel ha comunicato che la vendita delle attività in Romania è stata sospesa dato che il gruppo ha già raggiunto i suoi obiettivi di riduzione del debito grazie ad altre operazioni.

chiusura
5.385
variazione
0.06(+1.127%)
APERTURA
5.345
MASSIMO
5.405
MINIMO
5.335
AGGIORN.
01/11/17 17:40
TIPO:
PERIODO:


Migliori Broker Trading Forex Cfd Regolamentati

BrokerCaratteristicheVantaggiConto Demo
eToro
  • Licenza: CySEC – FCA – ASIC
  • Social Trading
  • Deposito min: 200 $
Piattaforma N.1 al mondo per il Social Trading Prova Gratis eToro opinioni
IG
  • Licenze: CONSOB, BaFin
  • Conto CFD, Barrier&Options, Turbo24
  • No deposito minimo
Con IG puoi fare trading sui primi certificati turbo al mondo H24 Prova Gratis IG opinioni
ETFinance
  • Licenza CySEC
  • Piattaforma MT4
Centro di formazione completo di corsi ed ebook sul trading online. Prova Gratis ETFinance opinioni
AvaTrade
  • Broker con più regolamentazioni
  • Copy trading
  • Segnali di Trading
Trading CFD e con le opzioni vanilla Prova Gratis AvaTrade opinioni

* Trading in CFD. Il tuo capitale è a rischio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Valoreazioni.com

Avviso di rischio - I CFD presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Il 74-89% di investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD.

Apri un conto demo gratuito con AvaTrade ✅ Ricevi 100.000 € di denaro virtuale per praticare la tua strategia di trading ⭐☎ Supporto vincente.

 

Approfitta dei nostri Expert Advisor e delle piattaforme di copy trading, oltre al trading sulle criptovalute 24/7. Con licenze di regolamentazione in 6 giurisdizioni, garantiamo un’esperienza di trading senza difficoltà.

 

AvaTrade è orgoglioso di essere partner globale del Manchester City, campioni della premier league 2018/19