Valoreazioni
Pubblicato da: Redazione - il: 30-01-2014 10:19

Interessi da pagare sui mutui sospesi

La recente Legge di Stabilità ha varato il rifinanziamento per 40 milioni di euro del “Fondo di solidarietà dei mutui per l’acquisto della prima casa”, che ricordiamo consente alla famiglie titolari di un mutuo acceso per l’acquisto della prima casa di sospendere temporaneamente il pagamento delle rate del mutuo al verificarsi di una serie di situazioni che incidono in maniera negativa sul reddito familiare, quale ad esempio la cessazione di un rapporto di lavoro oppure la morte o il riconoscimento di un grave handicap.

✅ Conosci la rivoluzione del social trading di eToro? Unisciti alla community, la funziona CopyTrader™ ti permette di copiare in automatico le strategie dei migliori traders del mondo. Ottieni un conto Demo con 100.000€ di credito virtuale >>

La sospensione può essere richiesta per un massimo di due volte e per un periodo complessivo massimo di diciotto mesi. Durante tale periodo, tuttavia, se è vero che le rate del mutuo non devono essere pagate in quanto vengono temporaneamente sospese, è anche vero che lo stesso non accade per gli interessi. Il rischio è che alla fine del periodo di sospensione delle rate i soggetti beneficiari si ritrovino a dover pagare un conto piuttosto salato.

Il problema riguarda principalmente i mutui a tasso fisso. La legge prevede infatti che il Fondo, durante il periodo di sospensione del mutuo, paghi soltanto una parte degli interessi dovuti dal cliente, ossia quella legata ai parametri di mercato. Ne deriva quindi che per i mutui a tasso variabile il soggetto dovrà pagare solo la parte legata allo spread, mentre per i prestiti a tasso fisso oltre allo spread bisognerà pagare anche la differenza fra Irs al valore attuale e quello alla data della stipula del mutuo.

In particolare, secondo una stima, per un mutuo a tasso fisso di 100.000 euro gli interessi da pagare alla banca alla fine del periodo di sospensione possono arrivare fino a 3.000 euro, mentre per un mutuo a tasso variabile della stessa entità si arriva a circa 1.200 euro.

+

Migliori Broker Trading Forex Cfd Regolamentati

1
eToro
Deposito minimo
200$
Il nostro punteggio
10
100% Azioni - 0 Commissioni
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
Plus500
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Licenza: CySEC
Vasta scelta di CFD
Deposito min: 100 €
3
ROInvesting
Deposito minimo
215€
Il nostro punteggio
9
Licenza: CySEC / MiFID II
A.C. Milan PARTNER
Investi con Paypal
4
101Investing
Deposito minimo
250$
Il nostro punteggio
9
Licenza: CySEC
Gran numero di valute e criptovalute
Deposito min: 250 $

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

X

Valoreazioni.com

Avviso di rischio - Il 67-89 % dei conti di investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD. Dovresti considerare se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.