Valoreazioni
Pubblicato da: Redazione - il: 06-12-2013 9:03

Ipo Savino del Bene fallita, nessun ritorno in Borsa

Savino del Bene non tornerà ad essere quotata a Piazza Affari dopo il delisting avvenuto nel 2003. Ieri, infatti, la società, d’accordo con gli azionisti venditori e con i coordinatori dell’offerta globale, ha deciso di ritirare integralmente l’offerta pubblica e il collocamento istituzionale a causa delle adesione insufficienti, nettamente inferiori al quantitativo offerto, che non permettono alla società di portare a termine l’operazione finalizzata al ritorno sul listino della Borsa di Milano.

✅ Conosci la rivoluzione del social trading di eToro? Unisciti alla community, la funziona CopyTrader™ ti permette di copiare in automatico le strategie dei migliori traders del mondo. Ottieni un conto Demo con 100.000€ di credito virtuale >>

Nell’ambito dell’offerta partita lo scorso 18 novembre e terminata il 4 dicembre, ricordiamo, sono state offerte 31 milioni di azioni, per un flottante azionario di poco superiore al 30% del capitale sociale. In particolare, dell’ammontare complessivo di azioni offerte, 12 milioni derivano da un aumento di capitale mentre i restanti 19 milioni sono stati messi in vendita dal presidente Paolo Nocentini e dal Ceo, Silvano Brandani, che avrebbero comunque mantenuto una quota di maggioranza.

A nulla, dunque, è valso il tentativo di concludere positivamente l’operazione spostando di pochi giorni il termine di chiusura dell’offerta, inizialmente previsto per il giorno 2 dicembre, anche e soprattutto in considerazione della concomitanza dell’offerta di azioni lanciata in questi giorni da Moncler e sempre finalizzata alla quotazione a Piazza Affari. Allo stesso modo, non è servita a molto la decisione annunciata martedì scorso di abbassare la parte bassa della forchetta di prezzo da 2,55 a 2,1 euro, tenendo ferma la parte alta a 3,10 euro.

Il problema, ha spiegato la società annunciando il ritiro dell’offerta, è stata la quantità di adesioni ricevute, mentre al contrario è stata registrata un’elevata qualità delle adesioni ricevute sia dagli investitori istituzionali italiani che esteri.

+

Migliori Broker Trading Forex Cfd Regolamentati

1
eToro
Deposito minimo
200$
Il nostro punteggio
10
100% Azioni - 0 Commissioni
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
Capex.com
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Piattaforma di proprietà e MetaTrader 5
Licenza: CySEC, Consob, CNMV, BaFin, KNF
Strumenti Intregrati
3
ROInvesting
Deposito minimo
215€
Il nostro punteggio
9
Licenza: CySEC / MiFID II
A.C. Milan PARTNER
Investi con Paypal
4
101Investing
Deposito minimo
250$
Il nostro punteggio
9
Licenza: CySEC
Gran numero di valute e criptovalute
Deposito min: 250 $

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

X

Valoreazioni.com

Avviso di rischio - Il 67-75% di conti di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.