Valoreazioni
Pubblicato da: Redazione - il: 07-08-2014 10:24

Italia in recessione tecnica e situazione di Piazza Affari

La crescita dell’Italia ha subito una nuova doccia gelata: nella stima preliminare dell’Istat il Pil del secondo trimestre ha registrato una  flessione negativa pari a -0,2% rispetto al trimestre precedente. Dopo due trimestri col segno meno del Pil, l’Italia tecnicamente torna in recessione.

🥇 Con AvaProtect fai trading senza preoccupazioni! Temi di perdere con una posizione? AvaTrade ti protegge…Nessun rischio, MOLTI vantaggi. Scopri di piu’ ⭐ Ricevi 100.000 € di denaro virtuale con un account demo gratuito >>

🥇 Con AvaProtect fai trading senza preoccupazioni! Temi di perdere con una posizione? AvaTrade ti protegge…Nessun rischio, MOLTI vantaggi. Scopri di piu’ ⭐ Ricevi 100.000 € di denaro virtuale con un account demo gratuito >>

Il Pil dell’Italia nel secondo trimestre ha registrato un brutto -0,2% rispetto al passato trimestre; su base annuale la flessione è pari a -0,3%. Il Pin negativo pone interrogativi sulla sostenibilità del debito pubblico che, secondo Morgan Stanley, in queste condizioni è destinato a crescere oltre il 135% del Pil entro quest’anno. L’Istat spiega che questo calo è la sintesi di una diminuzione del valore aggiunto in tutti e tre i grandi settori di attività economica del Paese: agricoltura, industria e servizi.

I risultati non si sono fatti attendere a Piazza Affari che, in realtà, soffre di pesanti ribassi già da giorni. A farne le spese più di tutti sono i titoli bancari, il cui andamento è strettamente collegato alle quotazioni dei titoli di Stato di cui sono i principali detentori : la seduta di ieri è stata caratterizzata da diverse sospensioni per eccesso di ribasso e una conseguente pioggia di vendite.

Ubi Banca ha chiuso a -5,38 per cento a 5,72 euro, Unicredit a -3,75% a 5,64 punti , male anche Intesa SanPaolo, nonostante le buone prestazioni dei giorni scorsi (si veda: Intesa SanPaolo risultati del primo semestre 2014); pessima performance peggiore anche per il Monte dei Pashi di Siena che ha registrato un calo del 5,94% a 1,187 euro e per la Banca Popolare di Milano a -8,29% a 0,575 euro.

Oltre ai titoli bancari soffre anche Fiat per i timori di esercizio del diritto di recesso da parte dei soci azionisti dopo il via libera alla fusione con Chrysler (si veda: Fiat assemblea degli azionisti approva la fusione con Chrysler). Preoccupazione anche per Telecom che, dopo la diffusione dei dati della prima semestrale 2014 (Telecom Italia i conti del primo semestre 2014) soffre della notizia della possibile uscita dall’azionariato degli spagnoli di Telefonica.

Intanto, i riflettori sono puntati sulla riunione della BCE e sulla seguente conferenza stampa di Mario Draghi prevista per oggi.


Migliori Broker Trading Forex Cfd Regolamentati

BrokerCaratteristicheVantaggiConto Demo
eToro
  • Licenza: CySEC – FCA – ASIC
  • Social Trading
  • Deposito min: 200 $
Piattaforma N.1 al mondo per il Social Trading Prova Gratis eToro opinioni
IG
  • Licenze: CONSOB, BaFin
  • Conto CFD, Barrier&Options, Turbo24
  • No deposito minimo
Con IG puoi fare trading sui primi certificati turbo al mondo H24 Prova Gratis IG opinioni
ETFinance
  • Licenza CySEC
  • Piattaforma MT4
Centro di formazione completo di corsi ed ebook sul trading online. Prova Gratis ETFinance opinioni
AvaTrade
  • Broker con più regolamentazioni
  • Copy trading
  • Segnali di Trading
Trading CFD e con le opzioni vanilla Prova Gratis AvaTrade opinioni

* Trading in CFD. Il tuo capitale è a rischio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Valoreazioni.com

Avviso di rischio - I CFD presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Il 74-89% di investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD.

Apri un conto demo gratuito con AvaTrade ✅ Ricevi 100.000 € di denaro virtuale per praticare la tua strategia di trading ⭐☎ Supporto vincente.

 

Approfitta dei nostri Expert Advisor e delle piattaforme di copy trading, oltre al trading sulle criptovalute 24/7. Con licenze di regolamentazione in 6 giurisdizioni, garantiamo un’esperienza di trading senza difficoltà.

 

AvaTrade è orgoglioso di essere partner globale del Manchester City, campioni della premier league 2018/19