Valoreazioni
Pubblicato da: Redazione - il: 18-03-2013 8:29 Aggiornato il: 18-03-2013 16:57

Moncler quotazione in Borsa entro i prossimi 12 mesi

Per il famoso marchio di piumini si torna a palare di quotazione in Borsa. Il percorso per l’approdo sul listino milanese, ricordiamo, nel 2011 era stato interrotto a seguito dell’entrata di Eurazeo nel capitale della società, anche in considerazione delle difficili condizioni di mercato, nonostante la società avesse già ottenuto il via libera da Borsa Italiana.

✅ Conosci la rivoluzione del social trading di eToro? Unisciti alla community, la funziona CopyTrader™ ti permette di copiare in automatico le strategie dei migliori traders del mondo. Ottieni un conto Demo con 100.000€ di credito virtuale >>

L’attuale composizione del gruppo, tuttavia, risulta diversa da quella di qualche anno fa. Moncler si è infatti divisa in due, contrapponendo il settore del lusso, rappresentato appunto da Moncler, a quello casual, rappresentato dalla neocostruita Sportswear Industries, che racchiude i marchi Henry Cotton’s, Marina Yachting e Coast Weber & Ahaus, oltre alla licenza 18Crr81 Cerruti.

In particolare, per Sportswear Industries si parla di una cessione, anche parziale, per la quale pare ci siano già dei potenziali acquirenti, mentre per Moncler, come già anticipato, la strada che si intende percorrere è quella dell’Ipo, che secondo quanto riportato da alcune fonti dovrebbe avvenire entro i prossimi 12 mesi, in particolare si parla della finestra di fine novembre o, nella peggiore delle ipotesi, di quella di fine febbraio.

Moncler non ha ancora comunicato i risultati realizzati nel corso del 2012, che però stando alle indiscrezioni dovrebbero essere stati migliori delle aspettative. Nel corso dei primi sei mesi dell’anno i ricavi del gruppo erano stati pari a 225 milioni di euro, ossia il 19% in più dello stesso periodo del 2011, con una crescita del 38% a 155 milioni di euro del solo marchio Moncler. Il margine operativo lordo era risultato ion crescita del 30% a 39 milioni di euro, mentre l’indebitamento netto del semestre era pari a 295 milioni.

+

Migliori Broker Trading Forex Cfd Regolamentati

1
eToro
Deposito minimo
200$
Il nostro punteggio
10
100% Azioni - 0 Commissioni
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
Capex.com
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Piattaforma di proprietà e MetaTrader 5
Licenza: CySEC, Consob, CNMV, BaFin, KNF
Strumenti Intregrati
3
ROInvesting
Deposito minimo
215€
Il nostro punteggio
9
Licenza: CySEC / MiFID II
A.C. Milan PARTNER
Investi con Paypal
4
101Investing
Deposito minimo
250$
Il nostro punteggio
9
Licenza: CySEC
Gran numero di valute e criptovalute
Deposito min: 250 $

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

X

Valoreazioni.com

Avviso di rischio - Il 67-75% di conti di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.