Valoreazioni
Pubblicato da: Redazione - il: 17-01-2015 9:14 Aggiornato il: 01-05-2016 22:03

Piazza Affari chiude in forte rialzo l’ultima seduta della settimana

Chiusura in rialzo per Piazza Affari e per le principali borse europee nell’ultima seduta della settimana, ad eccezione di quella di Zurigo che ha registrato pesanti vendita. A Piazza Affari, i titoli petroliferi sono stati altalenanti in seguito alla ripresa del prezzo del greggio; quasi tutti i titoli bancari hanno chiuso in rialzo.

✅ Conosci la rivoluzione del social trading di eToro? Unisciti alla community, la funziona CopyTrader™ ti permette di copiare in automatico le strategie dei migliori traders del mondo. Ottieni un conto Demo con 100.000€ di credito virtuale >>

Il Ftse Mib ha guadagnato il 2,18% a 19.255 punti, chiudendo la settimana con un aumento del 5,93%; performance positive anche per gli altri principali indici: il Ftse Italia All Share è salito del 2% a 20.392 punti, il Ftse Italia Mid Cap ha chiuso a +0,74% e il Ftse Italia Star a 0,8%. Il controvalore degli scambi è sceso a 3,19 miliardi di euro rispetto ai 3,8 miliardi di giovedì. L’euro ha subito un ribasso a 1,15 dollari, mentre l’oro è salito a 1.275 dollari.

Altalenante l’andamento dei titoli del settore petrolifero, dopo che il prezzo del greggio è tornato a 47 dollari al barile; Eni ha chiuso la seduta con un progresso del 3,36% a 14,47 euro; in aumento anche Saipem, che è salita dell’1,76% a 7,515 euro. Buone performance anche per Trevi Fin e per Enel, che hanno chiuso rispettivamente a +6,54% a 2,67 euro e a 2,71%a 3,716 euro.

In recupero anche i titoli del settore bancario ad eccezione del Monte dei Paschi di Siena che ha perso lo 0,99% a 0,4589 euro. La migliore performance è stata quella del Banco Popolare che è salito del 4,35% a 9,6 euro; seguono Unicredit (+2,85%), Intesa SanPaolo (+1,46%) e Ubi Banca (+1,45%).

Nell’andamento degli altri titoli spicca il tonfo di World Duty Free, che ha perso il 4,95% a 8,165 euro dopo uno stop per eccesso di ribasso a metà mattinata; il gruppo ha presentato il piano industriale per il triennio 2015/2017 ma gli esperti delle principali banche d’affari hanno peggiorato rating e target price del titolo.

L’ultima seduta della settimana è stata positiva per Fca (+2,24%), per Campari (1,38%), per Luxottica (1,53%), per Generali (+1,76%) e per STM (1,06%).

+

Migliori Broker Trading Forex Cfd Regolamentati

1
eToro
Deposito minimo
200$
Il nostro punteggio
10
100% Azioni - 0 Commissioni
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
Capex.com
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Piattaforma di proprietà e MetaTrader 5
Licenza: CySEC, Consob, CNMV, BaFin, KNF
Strumenti Intregrati
3
ROInvesting
Deposito minimo
215€
Il nostro punteggio
9
Licenza: CySEC / MiFID II
A.C. Milan PARTNER
Investi con Paypal
4
101Investing
Deposito minimo
250$
Il nostro punteggio
9
Licenza: CySEC
Gran numero di valute e criptovalute
Deposito min: 250 $

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

X

Valoreazioni.com

Avviso di rischio - Il 67-75% di conti di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.