Valoreazioni
Pubblicato da: Redazione - il: 13-09-2014 10:00 Aggiornato il: 12-09-2014 19:26

Piazza Affari chiusura di settimana in flessione

Piazza Affari chiude in flessione l’ultima seduta della settimana, così come le principali borse europee; la Banca d’Italia ha comunicato che a luglio il debito pubblico italiano ha toccato il nuovo massimo storico, sfiorando i 2.169 miliardi di euro, in aumento rispetto 2.168 miliardi di fine giugno.

✅ AVATRADE: Trading in sicurezza e senza commissioni su +500 strumenti finanziari con con un broker regolamentato MiFID II. MT4/5, WebTrading e Mobile APP. — Prova con un conto Demo gratuito +100.000€ virtuali  >>

AVATRADE: Trading in sicurezza e senza commissioni su +500 strumenti finanziari con con un broker regolamentato MiFID II. MT4/5, WebTrading e Mobile APP. — Prova con un conto Demo gratuito +100.000€ virtuali  >>

Per quanto riguarda gli indici della Borsa Italiana, il Ftse Mib ha perso lo 0,1% a 21.070 punti chiudendo la settimana con un calo dell’1,51%; male anche il Ftse Italia All Share che ha perso lo 0,07% a 22.306 punti; positivi, invece, il Ftse Italia Mid Cap (+0,24%) e il Ftse Italia Star (+0,46%). Su 323 titoli trattati, 141 hanno chiuso in rialzo, 163 in ribasso, mentre sono rimaste invariate le rimanenti 19 azioni. L’euro si è riportato a 1,295 dollari, mentre l’oro è sceso 1.230 dollari.

Tra i titoli del settore bancario si evidenzia il Monte dei Paschi di Siena che è salito a 2,87% a 1,146 euro; l’istituto toscano è ancora alla prese con il patto di sindacato sottoscritto dalla Fondazione MPS (per maggiori informazioni si veda: La Fondazione Monte dei Paschi di Siena cerca un accordo con Axa)

In calo, seppur di poco, Unicredit, che chiude a -0,32% a 6,29 euro; Mediobanca, invece, ha recuperato lo 0,64% a 7,045 euro; Banca Ifis è salita del 2,71% a 15,52 euro. Bene anche Credem, che ha guadagnato lo 0,88% a 6,88 euro, mentre la Popolare dell’Emilia Romagna ha ceduto lo 0,15% a 6,525 euro.

Per quanto riguarda gli altri principali titoli in listino, Enel ha guadagnato lo 0,38% a 4,218 euro; il Consiglio di Amministrazione della società ha esaminato gli sviluppi del progetto di riassetto delle attività del gruppo in America Latina e in Iberia.

Vendite su Fiat Chrysler, che ha chiuso a -1,19% a 7,865 euro; Fiat Investiments la società che, dopo la fusione tra Fiat e Chrysler, assumerà il nome di Fca (Fiat Chrysler Automobiles) ha comunicato di aver depositato la domanda di ammissione a quotazione delle azioni ordinarie della società sul Mercato Telematico Azionario di Borsa Italiana.

+

Migliori Broker Trading Forex Cfd Regolamentati

1
eToro
Deposito minimo
200$
Il nostro punteggio
10
100% Azioni - 0 Commissioni
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
AvaTrade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Broker con più regolamentazioni
Copy trading
Segnali di Trading
3
ROInvesting
Deposito minimo
215€
Il nostro punteggio
9
Licenza: CySEC / MiFID II
A.C. Milan PARTNER
Investi con Paypal
4
101Investing
Deposito minimo
250$
Il nostro punteggio
9
Licenza: CySEC
Gran numero di valute e criptovalute
Deposito min: 250 $

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

X

Valoreazioni.com

Avviso di rischio - Il 67-89 % dei conti di investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD. Dovresti considerare se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.