Valoreazioni
Pubblicato da: Redazione - il: 03-01-2015 9:30 Aggiornato il: 01-05-2016 18:28

Piazza Affari positiva la prima seduta del 2015

Conosci il SOCIAL TRADING ? Scopri chi sono i migliori trader italiani e del mondo su eToro e inzia a copiarli !  Disponibile conto demo gratuito con 100.000€ virtuali. Prova ora >>

Conosci il SOCIAL TRADING ? Scopri chi sono i migliori trader italiani e del mondo su eToro e inzia a copiarli !  Disponibile conto demo gratuito con 100.000€ virtuali. Prova ora >>

Piazza Affari ha chiuso la prima seduta della 2015 in territorio positivo grazie soprattutto alle buone performance dei titoli del settore bancario, ma anche grazie ai rialzi registrati da Atlantia e da World Duty Free.

Nella prima seduta del 2015, il Ftse Mib ha guadagno lo 0,62% a 19.130 punti, il Ftse Italia All Share ha chiuso, invece, a +0,69% a 20.276 punti; segno più anche per il Ftse Italia Mid Cap, +1,13%, e per il Ftse Italia Star, +1,14%. Il controvalore degli scambi è salito a 1,81 miliardi di euro, rispetto agli 1,42 miliardi di martedì 30 dicembre; l’euro è scivolato a 1,2 dollari, mentre l’oro è tornato a 1.190 dollari.

Come dicevamo, la seduta di ieri è stata decisamente proficua per i titoli del settore bancario, in particolare per la Banca Popolare di Milano che ha registrato la migliore performance con +5,07% a 0,57 euro. Bene anche il Monte dei Paschi di Siena, che ha guadagnato il 2,43% a 0,4814 euro. Seduta positiva per la Popolare dell’Emilia Romagna, +2,1% a 5,58 euro, e per Ubi Banca che è salita del 2,1% a 6,085 euro. In aumento di oltre un punto percentuale anche Unicredit (+1,87%) e Intesa SanPaolo (+1,32%).

Per quanto riguarda gli altri titoli, spiccano la ottime performance di Atlantia e di World Duty Free. Atlantia è salita del 3,16 a 19,94 euro dopo la notizia che lo Stato Francese ha riconosciuto l’indennità di risoluzione del contratto di partenariato a Ecomouv (si veda: Atlantia la Francia riconosce indennità di risoluzione del contratto).

World Duty Free ha chiuso la seduta a +1,88% a 8,115 euro; secondo quanto riportato dalle agenzie di stampa, la famiglia Benetton, che controlla il gruppo, sarebbe pronta a scendere sotto il 30% del capitale della società per facilitare un’aggregazione.

Infine, è da segnalare il balzo del 5,46% a 0,57 di Bialetti Industrie: i vertici del gruppo hanno comunicato che tutte le condizioni sospensive dell’accordo di risanamento dell’indebitamento con le banche finanziatrici si sono avverate entro i termini previsti.

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Trader Indipendente. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis

Migliori piattaforme di Trading & Forex

eToro Deposito: 200$
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
Plus500 Deposito: 100 €
Licenza: FCA-CySEC-ASIC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
24Option Deposito: 250 €
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
ITRADER Deposito: 250$
Licenza: CySEC, MiFID
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
Alvexo Deposito: 500 €
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
Dukascopy Deposito: 100 €
Licenza: FCMC - MiFID
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio

* I CFD presentano un alto rischio di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 65% e l'89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Avviso di rischio: Il trading CFD comporta un sostanziale rischio di perdita. Una percentuale di investitori tra il 65% e 89% perde il proprio denaro durante il trading CFD.Your capital might be at risk

Valoreazioni.com