Valoreazioni
Pubblicato da: Redazione - il: 25-01-2014 9:31

Scelta tra tasso fisso e tasso variabile

Ad oggi l’80% circa dei nuovi mutui è a tasso variabile. Questo soprattutto perché i migliori mutui a tasso fisso viaggiano intorno al 5,5% a fronte del 3% circa del variabile, una bella differenza che incide sull’ammontare della rata mensile e quindi anche sulla capacità del soggetto di rimborsare la somma di denaro chiesta in prestito per acquistare un immobile.

✅ Apri una demo gratuita con AvaTrade e ricevi subito 100.000 € di denaro virtuale per praticare la tua strategia di trading ⭐☎ Supporto vincente. Expert Advisor e piattaforma di copy trading DuplyTrade. Vai su Avatrade.it >> Trading in sicurezza e  spread ultra bassi.

✅ Apri una demo gratuita con AvaTrade e ricevi subito 100.000 € di denaro virtuale per praticare la tua strategia di trading ⭐☎ Supporto vincente. Expert Advisor e piattaforma di copy trading DuplyTrade. Vai su Avatrade.it >> Trading in sicurezza e  spread ultra bassi.

Una cosa non da poco se si considera che ad oggi per poter ottenere un mutuo bisogna anzitutto disporre delle liquidità necessaria ad affrontare almeno il 40% del prezzo di acquisto della casa, bisogna avere un lavoro con un contratto di assunzione a tempo indeterminato in un’azienda di dimensioni medio grandi e un rapporto tra la rata che si dovrebbe pagare e lo stipendio netto non superiore al 30%.

Ne deriva quindi che nella maggior parte dei casi quella del tasso variabile è una scelta obbligata. Il problema, tuttavia, è che la scelta del tasso variabile andrebbe fatta solo se si è in grado di pagare un eventuale rincaro della rata mensile. Gli esperti consigliano di considerare un possibile aumento di 150-200 euro per scongiurare ogni rischio di insolvenza. Questo senza configurare scenari pessimistici come quello di un possibile ritorno ai tassi dell’autunno del 2008, tuttavia sul medio-lungo periodo un possibile rialzo di due-tre punti percentuali è senza dubbio da mettere in conto. Ad esempio, se tra due anni un mutuo partito al 3% salisse di due punti la rata passerebbe da 555 a 709 euro, se l’incremento fosse invece di tre punti la rata mensile salirebbe a 777 euro, ossia con un incremento di poco superiore ai 200 euro rispetto all’importo iniziale.


Migliori Broker Trading Forex Cfd Regolamentati

BrokerCaratteristicheVantaggiConto Demo
eToro
  • Licenza: CySEC – FCA – ASIC
  • Social Trading
  • Deposito min: 200 $
Piattaforma N.1 al mondo per il Social Trading Prova Gratis eToro opinioni
IG
  • Licenze: CONSOB, BaFin
  • Conto CFD, Barrier&Options, Turbo24
  • No deposito minimo
Con IG puoi fare trading sui primi certificati turbo al mondo H24 Prova Gratis IG opinioni
ETFinance
  • Licenza CySEC
  • Piattaforma MT4
Centro di formazione completo di corsi ed ebook sul trading online. Prova Gratis ETFinance opinioni
AvaTrade
  • Broker con più regolamentazioni
  • Copy trading
  • Segnali di Trading
Trading CFD e con le opzioni vanilla Prova Gratis AvaTrade opinioni

* Trading in CFD. Il tuo capitale è a rischio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Valoreazioni.com

Avviso di rischio - I CFD presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Il 74-89% di investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD.

Apri un conto demo gratuito con AvaTrade ✅ Ricevi 100.000 € di denaro virtuale per praticare la tua strategia di trading ⭐☎ Supporto vincente.

 

Approfitta dei nostri Expert Advisor e delle piattaforme di copy trading, oltre al trading sulle criptovalute 24/7. Con licenze di regolamentazione in 6 giurisdizioni, garantiamo un’esperienza di trading senza difficoltà.

 

AvaTrade è orgoglioso di essere partner globale del Manchester City, campioni della premier league 2018/19