Valoreazioni
Pubblicato da: Redazione - il: 17-12-2013 6:14

Tares sui rifiuti costerà 305 euro a famiglia

Il 16 dicembre 2013 è stato il termine ultimo per effettuare il versamento della nuova Tares sui rifiuti. Le famiglie italiane hanno dovuto mettere in bilancio un nuovo pesante esborso, che si aggiunge ad una lunga serie di imposte previste per il mese di dicembre (in particolare l’IMU su seconde case e negozi). Ma quanto è costata la Tares alle famiglie italiane? Secondo i calcoli delle principali associazioni di consumatori e imprese, il costo medio della nuova tassa sui rifiuti è stato di 305 euro.

✅ Apri una demo gratuita con AvaTrade e ricevi subito 100.000 € di denaro virtuale per praticare la tua strategia di trading ⭐☎ Supporto vincente. Expert Advisor e piattaforma di copy trading DuplyTrade. Vai su Avatrade.it >> Trading in sicurezza e  spread ultra bassi.

✅ Apri una demo gratuita con AvaTrade e ricevi subito 100.000 € di denaro virtuale per praticare la tua strategia di trading ⭐☎ Supporto vincente. Expert Advisor e piattaforma di copy trading DuplyTrade. Vai su Avatrade.it >> Trading in sicurezza e  spread ultra bassi.

Si tratta di una vera e propria stangata, che corrisponde a un incremento medio superiore al 35% rispetto alle vecchie tasse sui rifiuti Tarsu e Tia, che in media erano nell’ordine di un’ottantina di euro. La nuova tassa sulla “mondezza” ha avuto un costo superiore a oltre un terzo rispetto a quella precedente. Perché? Il fattore determinante è stato il fatto che la Tares ora va a coprire per intero il costo del servizio di smaltimento dei rifiuti.

E’ chiaro che il costo sarà più alto in quei Comuni dove questo servizio non è particolarmente efficiente. Non a caso la città dove si pagherà maggiormente è Reggio Calabria, dove è previsto un esborso medio di 531 euro. Fa riflettere anche che tra le 10 città italiane dove la Tares avrà un costo più elevato figurano 9 centri dislocati tra il Sud e le Isole.

Un altro elemento che ha fatto lievitare il costo è l’aumento di 30 centesimi per metro quadrato, dovuto alla copertura dei cosiddetti “servizi indivisibili” (illuminazione, sicurezza, manutenzione delle strade). La Tares consentirà allo Stato di incassare quasi 10 miliardi di euro. Il prossimo anno sarà applicata la Tasi, che sarà caratterizzata da un importo molto vicino a quello della vecchia IMU.


Migliori Broker Trading Forex Cfd Regolamentati

BrokerCaratteristicheVantaggiConto Demo
eToro
  • Licenza: CySEC – FCA – ASIC
  • Social Trading
  • Deposito min: 200 $
Piattaforma N.1 al mondo per il Social Trading Prova Gratis eToro opinioni
IG
  • Licenze: CONSOB, BaFin
  • Conto CFD, Barrier&Options, Turbo24
  • No deposito minimo
Con IG puoi fare trading sui primi certificati turbo al mondo H24 Prova Gratis IG opinioni
ETFinance
  • Licenza CySEC
  • Piattaforma MT4
Centro di formazione completo di corsi ed ebook sul trading online. Prova Gratis ETFinance opinioni
AvaTrade
  • Broker con più regolamentazioni
  • Copy trading
  • Segnali di Trading
Trading CFD e con le opzioni vanilla Prova Gratis AvaTrade opinioni

* Trading in CFD. Il tuo capitale è a rischio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Valoreazioni.com

Avviso di rischio - I CFD presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Il 74-89% di investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD.

Apri un conto demo gratuito con AvaTrade ✅ Ricevi 100.000 € di denaro virtuale per praticare la tua strategia di trading ⭐☎ Supporto vincente.

 

Approfitta dei nostri Expert Advisor e delle piattaforme di copy trading, oltre al trading sulle criptovalute 24/7. Con licenze di regolamentazione in 6 giurisdizioni, garantiamo un’esperienza di trading senza difficoltà.

 

AvaTrade è orgoglioso di essere partner globale del Manchester City, campioni della premier league 2018/19