Valoreazioni
Pubblicato da: Redazione - il: 19-04-2013 17:25 Aggiornato il: 19-04-2013 17:26

Tobin Tax anche sui titoli di Stato?

Dopo l’introduzione a partire dallo scorso 1° marzo della Tobin Tax sulle transazioni finanziarie riguardanti i titoli azionari con una capitalizzazione superiore ai 500 milioni di euro e la già prevista introduzione della stessa tassa sugli strumenti derivati a partire dal 1° luglio prossimo, non è esclusa la possibilità che si estenda tale forma di tassazione degli investimenti anche sugli acquisti di titoli di Stato.

⭐ Ricevi 100.000 € di denaro virtuale con un account demo gratuito per praticare la tua strategia di trading ☎ Supporto vincente, trading in sicurezza e app AvatradeGo per il tuo smartphone. – Prova Demo >>

⭐ Ricevi 100.000 € di denaro virtuale con un account demo gratuito per praticare la tua strategia di trading ☎ Supporto vincente, trading in sicurezza e app AvatradeGo per il tuo smartphone. – Prova Demo >>

La Tobin Tax, ricordiamo, rientra nell’ambito della cosiddetta cooperazione rafforzata attuata da 11 Paesi Ue, tuttavia l’Italia non è d’accordo sull’estenzione di tale tassa anche a carico dei titoli di Stato ed è pertanto disposta a scontrarsi con i vertici degli altri Paesi europei.

A confermarlo è stato oggi il rappresentante permanente presso l’Unione europea, Ferdinando Nelli Feroci, il quale dopo aver ribadito che per l’Italia sono da escludere tutte le transazioni sui titoli di Stato, ha affermato che se la Germania e altri Paesi vorranno introdurre un prelievo sui titoli di Stato l’Italia manifesterà il suo disaccordo impedendone l’introduzione. Per l’approvazione della tassa sulle transazioni finanziarie è infatti necessario che tutti i Paesi che hanno aderito alla cooperazione rafforzata siano d’accordo.

Il motivo della forte opposizione deriva dal serio rischio che l’introduzione di tale tassa possa ridurre gli investimenti in obbligazioni governative, sulla scia del calo degli investimenti registrato a seguito dell’introduzione della Tobin tax sulle azioni.


Migliori Broker Trading Forex Cfd Regolamentati

BrokerCaratteristicheVantaggiConto Demo
eToro
  • Licenza: CySEC – FCA – ASIC
  • Social Trading
  • Deposito min: 200 $
Piattaforma N.1 al mondo per il Social Trading Prova Gratis eToro opinioni
IG
  • Licenze: CONSOB, BaFin
  • Conto CFD, Barrier&Options, Turbo24
  • No deposito minimo
Con IG puoi fare trading sui primi certificati turbo al mondo H24 Prova Gratis IG opinioni
ETFinance
  • Licenza CySEC
  • Piattaforma MT4
Centro di formazione completo di corsi ed ebook sul trading online. Prova Gratis ETFinance opinioni
AvaTrade
  • Broker con più regolamentazioni
  • Copy trading
  • Segnali di Trading
Trading CFD e con le opzioni vanilla Prova Gratis AvaTrade opinioni

* Trading in CFD. Il tuo capitale è a rischio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Valoreazioni.com

Avviso di rischio - I CFD presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Il 74-89% di investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD.

Apri un conto demo gratuito con AvaTrade ✅ Ricevi 100.000 € di denaro virtuale per praticare la tua strategia di trading ⭐☎ Supporto vincente.

 

Approfitta dei nostri Expert Advisor e delle piattaforme di copy trading, oltre al trading sulle criptovalute 24/7. Con licenze di regolamentazione in 6 giurisdizioni, garantiamo un’esperienza di trading senza difficoltà.

 

AvaTrade è orgoglioso di essere partner globale del Manchester City, campioni della premier league 2018/19